In questi giorni senza calcio giocato, non mancano comunque le polemiche associate al mondo del pallone. Uno degli argomenti principali trattati è Calciopoli. La sentenza del 2006 è tornata alla ribalta a causa di Antonio Giraudo, ex dirigente della Juventus che recentemente si è appellato alla Corte Europea in merito alla sua radiazione del calcio.

Intanto l'ex amministratore delegato bianconero Luciano Moggi è stato di nuovo chiamato in causa su Twitter dal giornalista Maurizio Pistocchi. Il motivo è un intervento di Moggi per Libero Quotidiano, articolo ripreso anche dal noto sito di gossip Dagospia.

In particolare Luciano Moggi ha parlato di una profezia rivelatagli da una signora di Palermo. Quest'ultima, nel 2004, gli fece recapitare una lettera in cui lo invitava per un breve incontro. L'ex dirigente 'sfruttò' l'occasione di un Palermo-Juventus per vedere la signora. La donna gli rivelò che in un sogno le apparve un gregge di pecore con dietro un pastore. All'improvviso le sarebbe comparso Padre Pio che le disse 'vedi quel pastore è Luciano Moggi, digli che gli voglio tanto bene' ", cosa che appunto la donna volle fare in occasione dell'incontro con il dirigente sportivo.

Pistocchi su Twitter ha ironizzato sulle parole di Moggi

Maurizio Pistocchi su Twitter ha di recente ritwittato un post di Dagospia in cui Moggi rivelava una profezia fattagli dalla signora di Palermo di cui sopra.

Ironicamente il giornalista ha aggiunto: "Povero Padre Pio, come tutti i Santi, costretto ad occuparsi anche dei peccatori, soprattutto dei bugiardi". Il giornalista ha insomma colto l'occasione per criticare Luciano Moggi.

L'editoriale di Moggi su Libero Quotidiano

Nel suo consueto editoriale per Libero Quotidiano l'ex dirigente della Juventus Luciano Moggi, oltre a parlare della profezia della donna di Palermo, si è soffermato anche su un sogno che lui stesso fece da giovane.

Luciano Moggi ha raccontato che all'età di 18 anni, in un sogno, una voce lontana gli rivelò quella che sostanzialmente poi sarebbe stata la sua vita professionale. In particolar modo si sarebbe soffermata sulle difficoltà che l'ex dirigente avrebbe incontrato nella sua vita. Tale voce gli confermò che avrebbe lavorato nel mondo del calcio, che sarebbe diventato ricco ma avrebbe avuto dei coinvolgimenti in processi ingiusti.

Sempre nel sogno, la voce gli avrebbe confidato che alcuni amici gli avrebbero voltato le spalle ma alla fine, fra gli accusatori, qualcuno avrebbe confessato prima o poi la sua malafede.

Tale sogno sarebbe tornato alla mente di Luciano Moggi dopo aver udito la profezia della signora di Palermo nel 2004.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!