Il Calciomercato della Juventus si muove in attacco e non potrebbe essere altrimenti visto il probabile addio di Gonzalo Higuain. Il Pipita, tornato a Torino nei giorni scorsi, tra problemi personali e professionali sembra destinato a lasciare i bianconeri a fine stagione, lasciando un vuoto nell’attacco di Sarri.

Paratici sta vagliando tante alternative, ma tre paiono essere gli obiettivi reali per la Vecchia Signora, Gabriel Jesus del Manchester City, Arek Milik del Napoli e Mauro Icardi, bomber dell’Inter ma in prestito al Paris Saint-Germain.

Calciomercato Juventus: i tanti pregi di Milik

In questo momento l’operazione più semplice per il calciomercato della Juventus sembra essere quella per Milik.

L’attaccante del Napoli ha il contratto in scadenza nel 2021, non ha ancora rinnovato e sembra proprio che non lo farà. Così questa è l’ultima occasione per gli azzurri di monetizzare, il rischio concreto è quello di perderlo a parametro zero anche se per il momento De Laurentiis non abbassa le sue pretese. Paratici si è fatto sotto con insistenza e i dirigenti azzurri hanno chiesto 50 milioni di euro per il cartellino del giocatore, non poco vista la sua situazione contrattuale. Al momento sembra anche difficile inserire delle contropartite perché i giocatori della Juventus hanno ingaggi troppo alti per le casse del Napoli, l’unica vera pedina di scambio potrebbe essere Romero, ma il difensore sembra non scaldare il cuore dei dirigenti campani.

Ma perché Milik pare in testa alla corsa per essere il centravanti della Juventus? Il quotidiano Tuttosport elenca due motivi, uno tecnico e uno economico. In molti pensano che il polacco abbia le caratteristiche giuste per essere il compagno ideale di Cristiano Ronaldo sul rettangolo verde, mentre sul fronte finanziario, l’attaccante azzurro ha un ingaggio che si aggira intorno ai due milioni, quasi un terzo della cifra che si portano a casa ogni anno gli altri due candidati al posto di Gonzalo Higuain.

I bianconeri sarebbero pronti all’assalto, ma attenzione alla concorrenza, continuano infatti le voci che accostano il polacco all’Atletico Madrid.

Gabriel Jesus e Icardi, i sogni costosi della Juventus

Sarà quindi Milik il prossimo attaccante bianconero? Difficile a dirsi adesso, i nomi sul taccuino degli uomini del calciomercato della Juventus non si fermano al solo polacco.

Se Timo Werner sembra essere più lontano, da ieri è tornato ad essere un candidato forte Gabriel Jesus del Manchester City, che secondo gli ultimi rumors sarebbe il preferito di Maurizio Sarri. Il talento brasiliano è il più giovane del lotto con i suoi 23 anni e potrebbe essere un’occasione se il ricorso del Manchester City all’Uefa dovesse essere respinto. I Citizens sono stati esclusi dalle prossime due edizioni della Champions League w se il verdetto definitivo dovesse essere questo, sarebbe difficile trattenere tutti i campioni alla corte di Guardiola. Così la Juve sogna Gabriel Jesus con due difficoltà da superare: la prima è il prezzo del cartellino, sopra i 70 milioni di euro, la seconda è l’ingaggio da oltre 5 milioni di euro che andrebbe a scontrarsi con l’idea del tetto salariale da 9 milioni lordi all’anno che vorrebbe imporre la dirigenza per alleggerire il bilancio alla voce costi.

Nella corsa per il nuovo bomber della Juventus non può mancare Mauro Icardi. Dalla scorsa estate Paratici sta cercando di portarlo a Torino, il centravanti argentino è infatti il pupillo del dirigente della Vecchia Signora. Prima di tornare veramente all’assalto i bianconeri dovranno aspettare di capire come si risolverà la questione tra PSG e Inter, con i francesi che vorrebbero riscattare l’intero cartellino di Maurito, ma a una cifra più bassa dei 70 milioni pattuiti la scorsa estate. Il braccio di ferro è partito e la questione è solo economica, i nerazzurri infatti non hanno nessuna intenzione di riaccogliere Icardi in squadra e vogliono solo monetizzare per poi continuare a cercare gli uomini giusti per il progetto di Conte.

Così inizia a diventare probabile che l’argentino venga riscattato dai parigini e che la Juventus possa poi andarlo a chiedere direttamente a Leonardo, magari inserendo nella trattativa qualche contropartita gradita come Pjanic o De Sciglio.

Insomma, il calciomercato della Juventus balla sulle punte, Milik avanza ma Gabriel Jesus e Icardi non sono per niente tagliati fuori.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!