Con le partite ferme, il calciomercato è in fermento. La Juventus è alle prese con il caso-Higuain. In questa nuova puntata della vicenda a parlare è Jorge Higuain, padre dell'attaccante argentino. Quest'ultimo, senza troppi giri di parole, spegne le voci di una possibile cessione del figlio al River Plate. La sua intervista per TNT Sports fa in poche ore il giro del mondo e sembra mettere la parola fine alla questione: "Non è il momento di tornare al River Plate, ha ancora un anno di contratto con la Juventus e lo vuole rispettare".

Higuain dovrebbe restare alla Juventus

Jorge Higuain, ex calciatore nel ruolo di difensore, si è dimostrato molto scettico di fronte alla possibilità che il figlio possa lasciare Torino per indossare la maglia del River Plate: "Non mi piace parlarne adesso perché si tratta per ora di una fantasia.

Il calciomercato europeo è troppo diverso da quello argentino ed un calciatore come mio figlio non può tornare per il momento al River". Secondo Jorge Higuain l'attaccante bianconero può dare ancora tanto al calcio europeo e quindi non vuole sentir parlare di un ritorno in Argentina come se fosse a fine carriera.

I tifosi del River Plate sognano il ritorno del Pipita

Nonostante le smentite di Jorge Higuain, i tifosi argentini sognano il ritorno dell'attaccante a Buenos Aires. Gonzalo è molto amato in patria. La punta bianconera è cresciuta calcisticamente con la maglia del River Plate. Higuain nel 2005, dopo otto anni nel settore giovanile, è passato in prima squadra e da quel momento il Pipita è diventato uno dei perni della formazione sudamericana nonostante la giovane età.

Grazie ai 15 gol in 41 presenze con la maglia biancorossa, a 19 anni compiuti, Higuain è stato notato dagli osservatori del Real Madrid che lo hanno acquistato per 13 milioni di euro (fondamentale per la chiusura dell'affare è stato il parere positivo dell'allora allenatore del Real, Fabio Capello ndr).

La Juventus intanto cerca il sostituto di Higuain

In casa Juventus la società non resta ferma in attesa del ritorno di Higuain in Italia, anzi è già a caccia di un possibile sostituto. Fra i nomi caldi sull'agenda di Paratici, oltre ai soliti Icardi, Gabriel Jesus e Milik, prende quota quello di Timo Werner.

L'attaccante del Lipsia ha una clausola rescissoria di 50 milioni di euro (aumenterebbe a 60 milioni nel caso in cui il Lipsia vincesse la Bundesliga ndr). Su Werner c'è da battere la concorrenza dell'Inter e del Liverpool (la punta gode della stima di Klopp - ndr). Comunque venga risolto il caso Higuain, l'eventuale permanenza in maglia bianconera del Pipita non escluda la possibilità che la Juventus possa decidere lo stesso di acquistare un altro attaccante di livello internazionale.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!