Questa mattina i giocatori della Juventus hanno varcato i cancelli del centro sportivo della Continassa per svolgere delle sedute individuali. Tra i calciatori che si sono presentati al JTC c'era anche Paulo Dybala. L'argentino alle 10:52 di stamattina è arrivato alla Continassa per svolgere il primo allenamento post Coronavirus. Dunque, per il numero 10 juventino è definitivamente finito l'incubo Covid-19 e finalmente è tornato a correre su un campo di calcio. In casa Juventus, però, c'è da capire cosa avranno intenzione di fare Adrien Rabiot e Gonzalo Higuain. Infatti, entrambi non sono ancora rientrati a Torino.

Juve, la settimana della ripartenza

Questa per la Juventus è stata la settimana della ripartenza. Infatti, i calciatori bianconeri hanno ripreso ad allenarsi in modo individuale alla Continassa. I giocatori che in questi giorni si sono presentati nella sede bianconera sono Federico Bernardeschi, Leonardo Bonucci, Aaron Ramsey, Rodrigo Bentancur, Giorgio Chiellini, Daniele Rugani e Miralem Pjanic. Dunque, tutti questi giocatori hanno lavorato per ritrovare la forma fisica. Ma da oggi alla Continassa lavora anche Paulo Dybala. Infatti, nel pomeriggio di ieri venerdì 8 maggio, il numero 10 della Juventus è stato al JMedical per sottoporsi ad alcuni test fisici e medici. Dopo questi controlli, Dybala ha ottenuto il via libera per riprendere a lavorare.

L'argentino è tornato in campo dopo 46 giorni in cui ha vissuto l'incubo coronavirus. Adesso il calciatore della Juventus è pronto a ripartire e la speranza dei tifosi bianconeri è quella di poterlo vedere presto in campo.

La Juventus aspetta Rabiot e Higuain

In questi giorni, la Juventus ha ritrovato quasi tutti i giocatori che nelle ultime settimane sono stati all'estero.

Uno dei primi a rientrare è stato Cristiano Ronaldo, subito dopo di lui sono tornati Sami Khedira, Blaise Matuidi, Danilo, Wojciech Szczesny, Matthijs De Ligt, Douglas Costa e Alex Sandro. All'appello mancano ancora Adrien Rabiot e Gonzalo Higuain. Al momento non c'è una data ufficiale per il loro rientro.

Quando le istituzioni fisseranno un giorno preciso per la ripresa degli allenamenti di gruppo, la Juventus li richiamerà ufficialmente e a quel punto Rabiot e Higuain dovranno tornare a Torino. Al loro rientro dovranno stare in isolamento per 14 giorni come prevede il decreto del Governo per le persone che rientrano dall'estero. Entrambi, però, avranno una tabella di marcia un po' diversa rispetto ai compagni, visto che la maggior parte dei calciatori che sono stati all'estero sono già tutti in quarantena presso le loro abitazioni torinesi. Adesso non resta che attendere di capire cosa avranno intenzione di fare Higuain e Rabiot quando ci sarà una data per la ripresa degli allenamenti di gruppo.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!