Dopo oltre tre mesi di stop forzato causa pandemia di Coronavirus, il calcio prova a ripartire e lo fa con un grande classico, Juventus-Milan. Le due squadre si giocheranno il passaggio del turno nella semifinale di ritorno di Coppa Italia in scena all'Allianz Stadium di Torino venerdì sera. Si parte dall'1 a 1 dell'andata a San Siro, in cui Ronaldo, su rigore all'ultimo minuto,ha risposto al momentaneo vantaggio di Rebic. Ai bianconeri basta, per passare il turno, un pareggio a reti inviolate. I rossoneri invece devono vincere o pareggiare segnando almeno due gol. La Juventus parte con i favori del pronostico.

Oltre al divario tecnico, testimoniato dai 27 punti che dividono le due compagini in campionato, anche le statistiche sono a favore dei bianconeri. Il Milan, infatti, non vince contro la Juve in Coppa Italia dal lontano 1985, quando un gol di Virdis stese la vecchia signora proprio a Torino. I rossoneri devono fare anche i conti con le squalifiche di tre dei dei punti fermi della della squadra titolare, Ibrahimovic, Theo Hernandez e Castillejo. A rincuorare i meneghini ci sono però le statistiche di Ante Rebic, il croato, infatti, è risultato decisivo nei 19 gol segnati dal Milan nel nuovo anno solare, entrando nel 42% delle azioni e andando a segno ben 7 volte. Per contro la Juve può contare su due bestie nere dei rossoneri: Ronaldo e Dybala.

Il portoghese è andato a segno tre volte nei quattro incontri disputati, mentre l'argentino ha segnato la bellezza di otto gol contro il Milan (sei con la maglia della Juve). Il match di Coppa Italia di venerdì 12 giugno sarà trasmesso in diretta tv, in esclusiva, su Rai Uno a partire dalle ore 20:30. Si delineano nel frattempo le probabili formazioni delle due squadre.

Juventus

I bianconeri non hanno grossi problemi di formazione e schiereranno l'eterno Gigi Buffon tra i pali. Sulle fasce ci saranno Cuadrado, a destra, e Alex Sandro, a sinistra, i centrali saranno Bonucci e De Light. Cambio in regia, ci sarà Khedira al posto di Pjanic, a completare il centrocampo ci saranno Bentancur e Matuidi. Davanti Sarri opterà per un tridente inedito, o quasi, con Ronaldo, Dybala e Douglas Costa.

Milan

Stefano Pioli avrà qualche difficoltà in più rispetto al collega, soprattutto perché dovrà far fronte ad assenze importanti. Verosimilmente il Milan si presenterà con il famoso albero di Natale con in porta Donnarumma. La difesa sarà composta da Conti, Kjaer, Romagnoli e Calabria, che sembra preferito a Laxalt. A centrocampo tornerà Bonaventura dal primo minuto insieme a Bennacer e Kessiè. In attacco, alle spalle dell'unica punta Rebic, ci saranno Cahlanoglu e Paquetà, quest'ultimo sembra aver vinto il ballottaggio con Leao che partirà, ancora una volta, dalla panchina.

Formazioni

JUVENTUS (4-3-3): Buffon, Cuadrado, Bonucci, De Light, Alex Sandro, Khedira, Bentancur, Matuidi, Dybala, Ronaldo, Douglas Costa. All. Sarri

MILAN (4-3-2-1): Donnarumma, Conti, Kjaer, Romagnoli, Calabria, Bennacer, Kessiè, Bonaventura, Cahlanoglu, Paquetà, Rebic.

All. Pioli

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!