L'Inter sarà con ogni probabilità tra le grandi protagoniste della prossima sessione di Calciomercato, i nerazzurri infatti si stanno già muovendo per rinforzare la rosa seguendo le indicazioni del proprio tecnico, Antonio Conte. Uno dei reparti che verrà rinforzato è sicuramente quello avanzato. Il solo sicuro di restare è Romelu Lukaku, acquistato dal Manchester United l'estate scorsa. Non impossibile la permanenza di Lautaro Martinez, che andrà via solo con il pagamento della clausola rescissoria da 111 milioni di euro, mentre sembra probabile l'addio di Alexis Sanchez, che tornerà al Manchester United, e di Sebastiano Esposito, che verrà ceduto in prestito per giocare con maggiore continuità.

Servirà, dunque, almeno un rinforzo di spessore: l'ultimo nome accostato ai nerazzurri è quello di Alvaro Morata.

L'Inter pensa a Morata

L'ultimo attaccante accostato all'Inter è Alvaro Morata. Ai nerazzurri sono stati accostati vari nomi ma tutti sembrano essere lontani in questo momento. Dries Mertens è ad un passo dal rinnovo con il Napoli, Timo Werner sembra essere vicino al Chelsea mentre Edinson Cavani parrebbe promesso sposo dell'Atletico Madrid. E proprio l'arrivo del Matador ai Colchoneros restringerebbe ulteriormente gli spazzi all'attaccante spagnolo, che già quest'anno ha avuto qualche difficoltà nell'affermarsi agli ordini di Simeone.

Gli spagnoli hanno fatto un investimento importante, prelevandolo dal Chelsea per cinquantacinque milioni di euro tra prestito e riscatto.

Il suo rendimento, però, è stato al di sotto delle aspettative. Ventitré le presenze accumulate in Liga con otto reti e un assist. In Champions League, invece, Morata ha realizzato tre reti, tra cui quella nel ritorno contro il Liverpool, sempre con un assist. Marotta lo conosce bene visto che fu lui a portarlo alla Juventus acquistandolo dal Real Madrid.

La trattativa

La trattativa, comunque, è tutt'altro che semplice visto il pesante investimento fatto dall'Atletico Madrid. L'Inter, però, potrebbe anche venire incontro ai Colchoneros avvicinandosi ai cinquanta milioni di euro richiesti ma con una formula simile a quella che portò Alvaro Morata alla Juventus nell'estate del 2014.

I nerazzurri, infatti, vorrebbero chiedere l'attaccante in prestito oneroso con obbligo o diritto di riscatto. In questo modo il club meneghino non dovrà investire l'intera cifra subito, potendo rinforzare anche altri reparti, su tutti quello degli esterni. Con Morata Conte avrebbe a disposizione quel terzo attaccante da poter far ruotare con Lukaku e Lautaro Martinez.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!