Uno degli investimenti più discussi durante il Calciomercato invernale è stato quello effettuato dalla Juventus sul centrocampista offensivo Dejan Kulusevski. La società bianconera, senza battere ciglio, ha speso 40 milioni di euro più 4 di bonus per assicurasi le prestazioni dello svedese attualmente in prestito al Parma fino a fine stagione. Una scelta di mercato che ha sorpreso molti addetti ai lavori. Spendere oltre 40 milioni per un ventenne infatti potrebbe rappresentare una spesa eccessiva anche per una società ricca come la Juventus.

A cercare di spiegare i motivi di questo investimento è stato il commentatore televisivo di Sky Sport Daniele Adani.

In una diretta Instagram, l'ex difensore di Inter e Fiorentina ha dichiarato: "La Juve vede un campione in Kulusevski, per questo lo ha preso subito. Ci ha visto un campione, è semplice".

'Quando viene dentro al campo fa la scelta giusta'

Il centrocampista offensivo Dejan Kulusevski, che ad inizio stagione era di proprietà dell'Atalanta, nella scorsa annata aveva raccolto appena tre presenze con la maglia della squadra orobica. La svolta è arrivata col Parma, dato che il nazionale svedese ha collezionato 5 gol e 7 assist in 23 presenze in Serie A. Daniele Adani ha poi aggiunto: "Quando viene dentro il campo, Kulusevski fa sempre la scelta giusta". Un aspetto di non poco conto per un classe 2000, che dalla prossima stagione sarà uno dei rinforzi per il tecnico della Juventus Maurizio Sarri.

Juventus, Kulusevski potrebbe arrivare a luglio

Intanto sarà fondamentale che Juventus e Parma trovino un accordo per la permanenza del centrocampista offensivo con la società emiliana. Il prestito di Kulusevski scade infatti il 30 giugno ma la pandemia da nuovo coronavirus ha stravolto il calendario della Serie A.

Come noto infatti il campionato riprenderà il 20 giugno per concludersi il 2 agosto. Affinché il classe 2000 resti a Parma dunque, è necessario un prolungamento del prestito fino ad agosto. Se così non fosse, il giocatore potrebbe trasferirsi sin da luglio a Torino. Non potrà però giocare con la maglia della Juventus prima della possibile stagione, come da regolamento stabilito dalla Fifa.

Le parole di Kulusevski alla Gazzetta dello Sport

A fine maggio il centrocampista offensivo svedese era stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport. Al giornale milanese aveva spiegato i motivi per cui a gennaio decise di accettare il trasferimento alla Juventus preferendola all'Inter. Oltre alla possibilità di giocare con campioni come Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala, lo svedese ha scelto la società bianconera anche per motivi tattici. Per Kulusevski infatti il 3-5-2 di Antonio Conte non valorizzerebbe a pieno le sue caratteristiche. Si sposerebbe invece a pieno con l'idea tattica di Maurizio Sarri, che abitualmente schiera il 4-3-1-2 o il 4-3-3.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!