La Juventus dopo la 27ª giornata di campionato ha rafforzato il suo primato in classifica, portando il suo vantaggio a +4 sulla Lazio e a +8 sull'Inter. Nonostante ciò, il futuro di Maurizio Sarri a Torino appare in bilico: molto dipenderà dai risultati raggiunti dapprima in Serie A e poi in Champions League. Qualora a fine stagione dovesse consumarsi il divorzio con il club di Andrea Agnelli, l'allenatore toscano potrebbe essere contattato dalla Fiorentina.

Secondo Calciomercatoweb, il patron viola Rocco Commisso sarebbe rimasto colpito dalle recenti dichiarazioni rilasciate da Aurelio Virgili, amico di Maurizio Sarri.

Intervistato da Radio Bruno, ha affermato che l'attuale allenatore della Juventus è sempre stato un tifoso della Fiorentina ed è rimasto deluso quando è stato insultato dai tifosi della squadra gigliata. Quindi ha aggiunto che il sogno del tecnico toscano è proprio quello di allenare un giorno la compagine viola. E pare che Commisso stia pensando proprio a lui come eventuale erede di Iachini.

Sarri potrebbe subentrare a Iachini sulla panchina della Fiorentina

Nel destino di Maurizio Sarri potrebbe esserci la Fiorentina, con l'attuale allenatore della Juventus che potrebbe sostituire Beppe Iachini. Molto dipenderà ovviamente dai risultati che il tecnico toscano otterrà a Torino: se dovesse fallire l'obiettivo scudetto, la società bianconera potrebbe pensare ad un esonero.

A questo punto, Commisso potrebbe contattarlo per portarlo alla Fiorentina. Il problema per il club gigliato riguarderebbe l'ingaggio. Sarri, infatti, è legato alla Juventus fino al 30 giugno 2022 e guadagna circa 6 milioni di euro all'anno, una cifra che non rientra nei parametri economici dei viola.

La situazione di Iachini alla Fiorentina

La posizione di Iachini non è molto solida dopo il pareggio interno con il Brescia. Attualmente la Fiorentina è 14ª in classifica con 6 punti di vantaggio su Genoa e Lecce, rispettivamente quartultima e terzultima. Nei mesi scorsi si è parlato di un'ipotesi De Zerbi per la panchina gigliata, poiché l'allenatore bresciano ha il contratto in scadenza a fine stagione con il Sassuolo.

Intanto la Fiorentina dovrà cercare di conquistare punti importanti nelle prossime tre partite per portarsi in una posizione di classifica meno scomoda. Sabato 27 giugno alle ore 21:45 ci sarà la sfida con la Lazio all'Olimpico di Roma, mercoledì 1 luglio arriverà il Sassuolo al Franchi, mentre domenica 5 luglio i viola incontreranno il Parma al Tardini.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Fiorentina
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!