L'Inter sta già lavorando per rinforzare notevolmente la rosa a disposizione di Antonio Conte, seguendo proprio le indicazioni dell'allenatore salentino. I nerazzurri hanno già ufficializzato il primo grande acquisto, con l'arrivo di Achraf Hakimi dal Real Madrid per 40 milioni di euro più cinque milioni di bonus.

Il club è al lavoro, però, anche per rinforzare il reparto avanzato visto che a disposizione del tecnico potrebbero esserci i soli Romelu Lukaku e Lautaro Martinez (il cui futuro è tutt'altro che certo alla luce dell'interesse del Barcellona), visto che Alexis Sanchez è in prestito dal Manchester United e Sebastiano Esposito è troppo giovane e molto probabilmente sarà ceduto in prestito per permettergli di giocare con maggiore continuità.

Ausilio e Marotta sono alla ricerca di un rinforzo di livello, dunque, e il nome che sembra possa suscitare interesse è quello di Anthony Martial.

L'Inter pensa a Martial

L'Inter è alla ricerca di un rinforzo di livello in attacco che possa ruotare sia con Romelu Lukaku che con Lautaro Martinez, essendo in grado di ricoprire il ruolo sia di prima che di seconda punta. Per questo motivo i nerazzurri avrebbero messo gli occhi sull'attaccante del Manchester United, Anthony Martial. Il francese ha dimostrato di saper giocare in più ruoli, visto che all'occorrenza è stato schierato anche come esterno offensivo in un 4-2-3-1. Con la maglia dei Red Devils non è mai esploso definitivamente, anche a causa di qualche problema fisico di troppo.

In questa stagione il classe 1995 ha realizzato 14 reti e collezionato tre assist in 26 presenze, a fronte di tre gol messi a segno in quattro partite disputate in Europa League. La sua permanenza a Manchester è messa in discussione anche dalla possibile mancata qualificazione in Champions League dei Red Devils, che sono in lotta punto a punto con Chelsea, Leicester e Wolverhampton, oltre ad essere in corsa per la vittoria dell'Europa League.

La possibile trattativa con il Manchester United

I rapporti tra Inter e Manchester United sono ottimi come testimoniano gli affari dell'estate scorsa con Lukaku e Sanchez. Il cileno è in prestito e tornerà alla base al termine di questa stagione, ma non è escluso che possa essere inserito nell'operazione riguardante Anthony Martial.

I Red Devils hanno fatto un investimento importante nell'estate del 2015, acquistandolo dal Monaco per 60 milioni di euro. La valutazione del classe 1995 si aggira oggi proprio tra i 50 e i 60 milioni di euro. I nerazzurri potrebbero raggiungere una quotazione complessiva di 60 milioni inserendo Sanchez nell'affare, in modo da completare definitivamente il reparto avanzato (a meno che Lautaro non venga ceduto al Barcellona). Nella trattativa potrebbe essere inserita anche una contropartita tecnica, magari proprio quel Matìas Vecino, valutato 20 milioni di euro, che ha tanti estimatori in Premier League.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!