Ieri sera 26 luglio, la Juventus ha vinto il suo nono scudetto di fila. Al termine della gara contro la Sampdoria, i bianconeri hanno potuto dare il via ai festeggiamenti per celebrare al meglio il tricolore.

La squadra ha festeggiato negli spogliatoi dell'Allianz Stadium e i calciatori hanno postato diversi video dei festeggiamenti sui social. Tra i più felici per la vittoria dello scudetto c'era sicuramente Leonardo Bonucci. Il capitano della Juventus, dopo la gara contro la Sampdoria, ha parlato in conferenza stampa e non ha risparmiato qualche frecciatina agli avversari della Vecchia Signora: "C’era chi ha creduto di poterci togliere il tricolore dal petto, - ha dichiarato il difensore viterbese - c’era chi voleva fare un campionato a parte".

Parla Bonucci

Per la Juventus, adesso, è il tempo di godersi la vittoria del nono scudetto consecutivo. Questo titolo ha un sapore speciale visto che la stagione è stata molto lunga e piena di insidie. Leonardo Bonucci, dopo la conquista del tricolore, ha spiegato che tipo di lavoro hanno dovuto fare lui e i suoi compagni in questi mesi così particolari: "È stato un anno particolare per il blocco di 3 mesi. Noi volevamo continuare a vincere".

Il numero 19 juventino ha anche sottolineato che la squadra non voleva farsi sfuggire il tricolore. Infine, Bonucci ha anche mandato un pensiero ai tifosi bianconeri: "La dedica va ai nostri tifosi e a chi in questi mesi ci ha lasciato”. Il capitano della Juventus, anche sui social, si è tolto qualche sassolino dalla scarpa mandando un messaggio molto chiaro agli avversari dei bianconeri: "Da capitano di una grande squadra.

In un anno surreale. Con una pandemia. Contro tutto e tutti". Bonucci ha poi voluto togliersi qualche sassolino dalla scarpa: "Per i nostri tifosi. Per chi voleva i playoff. Per chi credeva di poterlo vincere al nostro posto".

La gioia di Bernardeschi

Ieri sera, oltre, al capitano della Juventus, anche Federico Bernardeschi ha parlato del sapore che ha questo tricolore: "Sono contento per il gol, - ha dichiarato il numero 33 juventino a Jtv - ma soprattutto per questo Scudetto, perché ce lo stiamo meritato".

Il giocatore classe '94 ha anche spiegato che vincere nove scudetti di fila non è da tutti. Infine, Bernardeschi ha spiegato qual è il segreto della Juventus: "Io credo sia il gruppo, questa è la vera forza della Juventus". Aggiungendo: "A livello sportivo per noi non è stato facile giocare quando vedi tanta gente soffrire".

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!