Clima assai teso in casa Juventus dopo il brutto pareggio ottenuto dalla squadra bianconera contro il Sassuolo al Mapei Stadium. La Juventus ha racimolato solo due punti nelle ultime tre partite e i tifosi non assolutamente soddisfatti di tale rendimento. Il reparto arretrato è apparso uno dei punti deboli della rosa e sotto la graticola è finito il tecnico Maurizio Sarri, mai veramente amato dai supporter bianconeri. Il discorso Scudetto si è infatti riaperto, dopo che l'Inter ha battuto per quattro a zero la Spal. Ora gli uomini di Antonio Conte si trovano a soli sei punti di distacco dalla Juventus.

La sfida contro la Lazio, in programma lunedì prossimo, potrebbe risultare decisiva per il titolo di campioni d'Italia. La dirigenza della Juventus, comunque, non sarebbe assolutamente soddisfatta di Maurizio Sarri: l'ex tecnico di Napoli e Chelsea avrebbe dovuto effettuare una vera e propria rivoluzione sul piano del gioco, ma ora Agnelli starebbe valutando il suo esonero, anche a stagione in corso. La Juventus ha subito due brutte sconfitte in Supercoppa Italiana (contro la Lazio) e in finale di Coppa Italia (contro il Napoli, ai rigori). Se la squadra bianconera dovesse perdere anche lo Scudetto, il futuro di Maurizio Sarri potrebbe essere segnato. Nelle ultime ore sarebbe spuntata una nuova ipotesi per quanto riguarda la panchina bianconera.

Juventus, ipotesi doppio ruolo per Gigi Buffon in caso di esonero di Maurizio Sarri

Se Maurizio Sarri dovesse essere esonerato a stagione in corso, Gianluigi Buffon potrebbe essere promosso al doppio ruolo di giocatore-allenatore. Si tratta di un'ipotesi rilanciata da Calciomercato.it, ipotesi che starebbe stuzzicando non poco i tifosi bianconeri, che sarebbero favorevoli a questo scenario.

In questo modo, infatti, verrebbe messo a disposizione della rosa bianconera tutto il carisma e l'esperienza di Buffon. Lo stesso portiere non ha mai escluso un futuro in panchina. Ci sarebbe comunque anche un'altra ipotesi in caso di esonero di Maurizio Sarri; sempre stando a Calciomercato.it, infatti, la dirigenza bianconera potrebbe decidere di affidare la squadra all'attuale tecnico della Primavera Lamberto Zauli.

Quest'ultimo sarebbe molto apprezzato dai vertici del club sabaudo, grazie agli ottimi risultati raggiunti finora. Si attendono comunque ulteriori aggiornamenti di mercato nelle prossime ore. Per quanto riguarda il futuro, invece, se Sarri dovesse lasciare la Juventus sono tre i nomi che la dirigenza bianconera starebbe prendendo in considerazione: Mauricio Pochettino, Joseph Guardiola e Zinedine Zidane.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!