Numeri pesanti, anzi pesantissimi. Romelu Lukaku ha convinto anche i più scettici ed è riuscito a far dimenticare ai tifosi dell'Inter l'attaccante più prolifico delle ultime stagioni, Mauro Icardi. Il belga viaggia a una media gol terrificante, tra campionato, Champions League e Coppa Italia ha messo a segno 29 gol in 44 gare. Limitatamente al campionato di Serie A le sue marcature sono 23 ed è una cifra straordinaria: basti pensare che alla stagione d'esordio in nerazzurro soltanto due attaccanti hanno fatto meglio di lui in passato: Istvan Nyers e Ronaldo.

Cannonieri alla prima stagione in nerazzurro: la top 5

Il record de 'Le Grand Etienne' regge da oltre settant'anni. Istvan Nyers, l'apolide d'origine ungherese al cui nome sono legati gli scudetti nerazzurri 1952/53 e 1953/54, disputò il suo primo campionato a Milano nella stagione 1948/49, realizzando 26 gol in 36 partite. Nel campionato 1997/98, però, Ronaldo andò vicinissimo al record di Nyers: per il 'Fenomeno' le reti furono 25 in 32 match. Lukaku si piazza dunque al terzo posto, sono 35 le sue partite di campionato e 23 i gol realizzati, teoricamente l'attaccante belga potrebbe insidiare i primi due della classifica visto che rimane ancora un match di campionato da disputare. Al quarto posto Diego Milito che mise a segno 22 reti in 35 gare di campionato nella stagione 2009/2010, anche Amedeo Amadei timbrò 22 volte il 'cartellino del gol' nella sua prima stagione interista, 1948/49 (la stessa di Nyers, ndr), ma in 38 partite e, dunque, in questa speciale classifica è quinto.

Il resto della top 10

Al sesto posto c'è Ruben Sosa, 20 reti nel campionato di Serie A 1992/93, gli stessi di Eddie Firmani nella stagione 1958/59: l'uruguaiano però le realizzò in 28 partite, l'italo-sudafricano ne disputò due in più ed è dunque settimo. Ottavo è Virgilio Felice Levratto, passato alla storia e alla leggenda del calcio italiano come lo 'sfondareti' per l'incredibile potenza del suo tiro: fece il suo esordio con la maglia dell'Ambrosiana-Inter nella stagione 1932/33, per lui 19 gol in 33 partite.

Straordinaria la stagione d'esordio di Marco Branca, giunse nel mercato di novembre (all'epoca c'era una finestra autunnale, ndr) del 1995 e nel campionato 1995/96 realizzò 17 gol in 26 partite. Lo stesso numero di gol li mise a segno l'olandese volante, Faas Wilkes, ma in 34 gare di campionato nella stagione 1949/50 ed è dunque decimo.

I record prima del girone unico

La statistica appena descritta tiene però conto dei campionati di Serie A a girone unico e, dunque, dalla stagione 1929/30 a quella attuale. In precedenza, dunque dal 1908 (anno di nascita dell'Inter) alla stagione 1928/29, ci sono stati due incredibili exploit che, pur non potendo rientrare nella classifica appena descritta, sono certamente degni di nota. Nella stagione 1909/10, quella del primo scudetto nerazzurro, l'attaccante svizzero Ernest Peterly realizzò 25 gol in 16 partite, mentre nel campionato nazionale 1914/15 Emilio Agradi ne mise in fondo al sacco 31 in 21 gare.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!