Si è da poco concluso il big match della trentasettesima giornata di Serie A allo stadio Meazza di Milano tra Inter e Napoli sul risultato finale di 2-0, con le reti messe a segno da D'Ambrosio e Lautaro Martinez. La classifica ora vede nuovamente i nerazzurri secondi con 79 punti, a più uno sull'Atalanta. I partenopei restano al settimo posto con 59 punti, a meno uno dal Milan sesto.

Nel weekend si gioca l'ultima giornata di campionato, con la squadra di Conte che sarà di scena allo stadio Atleti Azzurri d'Italia di Bergamo contro l'Atalanta, mentre la compagine di Gattuso ospiterà allo stadio San Paolo la Lazio.

Entrambe le partite si giocheranno sabato alle ore 20:45.

La partita

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, conferma il 3-4-1-2 ma cambia qualcosa rispetto a quanto visto contro il Genoa. Ci sono dal primo minuto Borja Valero e Alexis Sanchez al posto di Eriksen e Lautaro Martinez, mentre confermato Lukaku a guidare l'attacco dei nerazzurri. Il tecnico del Napoli, Gennaro Gattuso, si affida al solito 4-3-3, ma concede un turno di riposo a Fabian Ruiz, con Elmas, Demme e Zielinski in mezzo al campo. Tridente formato da Politano, Milik e Insigne.

Nel primo tempo l'Inter parte forte e dopo 11' passa in vantaggio con un azione di ripartenza, palla recuperata sulla trequarti, Candreva per Biraghi che crossa in mezza dove trova D'Ambrosio, che di sinistro insacca alle spalle di Meret.

Il Napoli, però, non sta a guardare e sfiora il pari in almeno tre circostanze. Per due volte Insigne sfiora il palo, e nella seconda circostanza è decisiva la deviazione di Candreva, ma anche l'ex, Politano, ci prova di sinistro e trova un grande intervento di Handanovic. I nerazzurri solo nel finale della prima frazione di gara si fanno nuovamente pericolosi con Brozovic, che di sinistro va vicino al gol ma trova un grande intervento di Meret.

Nel secondo tempo la partita è equilibrata ma l'equilibrio viene rotto da Lautaro Martinez, che al 74', pochi minuti dopo il suo ingresso in campo, salta Demme e dai venticinque metri trova un destro che si infila nell'angolino alla sinistra di Meret. L'Inter insiste e dopo il raddoppio sfiora anche il terzo gol, con Barella che parte in contropiede ma si allunga troppo il pallone e si fa anticipare dall'estremo portiere avversario.

Nel finale ci prova Lozano con la sua dinamicità ma non riesce ad essere mai pericoloso.

Le pagelle nerazzurre

Queste le pagelle dell'Inter del match appena concluso:

Handanovic 7: Decisivo su Politano nel primo tempo.

D'Ambrosio 7: Bene sia in fase difensiva che in fase offensiva, dove trova il gol del vantaggio.

De Vrij 6,5: Olandese sempre molto attento e preciso anche in fase di impostazione.

Bastoni 6,5: Quando parte in progressione diventa difficile fermarlo.

Candreva 6: Una prestazione sufficiente per l'esterno nerazzurro.

Barella 6,5: Corre e lotta su ogni pallone.

Brozovic 6,5: Sfiora il gol nel primo tempo, ingenuo il fallo su Mario Rui che porta al giallo.

Biraghi 6,5: Suo l'assist per il gol di D'Ambrosio, positivo tutto l'approccio alla partita.

Borja Valero 6,5: Lo spagnolo prova a cucire i reparti e pressa in ogni zona del campo.

Lukaku 7: Altra prestazione importante del belga, nonostante un avversario ostico come Koulibaly.

Sanchez 5,5: Un passo indietro rispetto alle ultime uscite, forse viene condizionato dall'ammonizione nel primo tempo.

Lautaro Martinez 7: Subentra a Sanchez, dà un calcio alle polemiche delle ultime settimane con un grande gol.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!