Nuova settimana per il Crotone che guarda al futuro e alla partecipazione al prossimo campionato di Serie A. La compagine calabrese dovrà attingere a piene mani al mercato estivo per andare a rinforzare la rosa della squadra che verrà affidata ancora una volta al tecnico Giovanni Stroppa. Al vaglio la possibilità di fornire rinforzi in tutti i reparti, andando a creare il giusto mix tra giovani prospetti in cerca di spazio e calciatori di categoria che possano aumentare il tasso tecnico della squadra. Tra i profili accostati ai rossoblu ci sarebbero, nelle ultime ore, l'attaccante del Sassuolo Giacomo Raspadori e il difensore dell'Inter Lorenzo Pirola.

Crotone, per l'attacco si guarda in casa Sassuolo

L'ultimo nome che potrebbe interessare il Crotone sarebbe quello dell'attaccante Giacomo Raspadori, classe 2000, elemento del Sassuolo che in questa stagione ha collezionato undici presenze in Serie A andando anche a segno in due occasioni. Un prodotto del settore Primavera del club neroverde che ha saputo ottenere la fiducia dal tecnico Roberto De Zerbi nonostante la folta concorrenza nel reparto avanzato. Ad oggi non esisterebbe una vera e propria trattativa, ma il giovane potrebbe piacere al club calabrese che di recente avrebbe messo anche gli occhi sul figlio d'arte Riccardo Sottil, classe 1999, attaccante di proprietà della Fiorentina.

Rinforzi in difesa dall'Inter

Dopo l'interessamento nei confronti dell'attaccante Sebastiano Esposito e del centrocampista Lucien Agoume entrambi di proprietà dell'Inter, il Crotone avrebbe soffermato le sue attenzioni sempre in casa nerazzurra interessandosi al difensore, classe 2002, Lorenzo Pirola in forza al settore Primavera dell'Inter.

Un calciatore del quale si parla molto bene, un prospetto da inserire gradualmente in squadra e che il club milanese potrebbe girare in prestito per valutarne la crescita e le qualità in massima serie. All'interno della rosa degli squali Lorenzo Pirola andrebbe a sostituire il partente Gabriele Bellodi prossimo al ritorno per fine prestito al Milan.

Crotone, si lavora al ritiro estivo

In attesa di capire quanti e quali saranno i rinforzi della squadra crotonese, la società lavora alla programmazione del ritiro estivo che dovrebbe prendere il via dopo Ferragosto con il ritrovo in città della squadra e la successiva partenza con destinazione la Sila crotonese. Una fase di preparazione montana che dovrebbe durare circa dieci giorni prima di fare rientro in città e dare il via alla marcia di avvicinamento all'esordio in campionato prefissato, salvo cambiamenti, per la giornata del 19 settembre 2020 con l'ultima giornata prefissata per la data del 23 maggio 2021.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!