L’arrivo di Andrea Pirlo in panchina potrebbe non cambiare molto il Calciomercato della Juventus. Gli obiettivi sarebbero molto simili a quelli che il club avrebbe avuto Maurizio Sarri.

L’ex centrocampista campione del mondo ha bisogno di qualità in mediana, in tal senso Tonali e Locatelli avrebbero scavalcato Jorginho fra gli obiettivi, e di alternative in attacco. Cristiano Ronaldo dovrebbe essere il pilastro anche dalla prossima Juve, insieme a lui Dybala, per il resto nel reparto offensivo potrebbe esserci una piccola rivoluzione. Douglas Cosa è stato tartassato dagli infortuni, per questo si cercherà un’ala maggiormente affidabile.

Un acquisto andrà fatto anche nel ruolo di centravanti, l'addio di Higuain, assai probabile, lascerà infatti un importante vuoto da riempire.

Calciomercato Juventus: assalto al centravanti, rispunta Zapata

Serve un numero “9” puro, forte fisicamente, capace di riempire l’area di rigore, di giocare di sponda e di segnare. L’identikit porta dritto a Duvan Zapata dell’Atalanta. Nelle scorse settimane si era parlato di un primo assalto da circa 30 milioni di euro più una contropartita. Troppo poco per la Dea, che difficilmente vorrà privarsi del suo attaccante per meno di 50 milioni.

Zapata prima scelta, ma non unica. L’addio di Sarri non avrebbe indebolito più di tanto la posizione di Arkadiusz Milik. L’attaccante del Napoli resta un obiettivo sensibile, perché ha il contratto in scadenza tra un anno e quindi gli azzurri non possono tirare più di tanto la corda.

O almeno così si pensa, perché in realtà De Laurentiis resta fermo sulla sue posizione e chiede sempre 40 milioni. Possibile una trattativa basata su 20 milioni di euro più una pedina di scambio da scegliere tra Bernardeschi e Romero. Affascina anche la pista Raul Jimenez, bomber del Wolverhampton su cui c’è forte la concorrenza del Manchester United, per questo i Wolves stanno alzando il prezzo.

C’è poi da considerare un altro aspetto, il messicano sarebbe alla prima esperienza in Italia e potrebbe metterci più degli altri citati ad ambientarsi. Anche per questo al momento parte più indietro rispetto a Zapata e Milik.

Chiesa più di Zaniolo per l’attacco

Il secondo obiettivo del calciomercato della Juventus in attacco è un’ala forte tecnicamente e dal dribbling facile che possa sostituire Douglas Costa.

Il sogno si chiama Nicolò Zaniolo, ma tale resterà perché la uova Roma di Friedkin non può iniziare il suo corso con una cessione così importante. Così le attenzioni di Paratici si rivolgono ancora una volta verso Firenze, dove c’è quel Federico Chiesa che ormai da un anno viene accostato alla Juve. Piace perché è giovane e di talento, e Commisso sembra aver aperto uno spiraglio per la cessione. Per convincere il patron viola serve però un’offerta molto importante, pare probabile che Paratici provi a inserire delle contropartite come Rugani o Pellegrini per cercare di abbassare il prezzo.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!