L'Inter sarà una delle grandi protagoniste della prossima sessione di calciomercato. I nerazzurri hanno già messo a segno il primo colpo con l'arrivo di Achraf Hakimi dal Real Madrid per 40 milioni di euro più cinque milioni di bonus. Ma non finisce qui, visto che la società è pronta ad intervenire per rinforzare tutti i reparti a disposizione del proprio allenatore, Antonio Conte. Anche tra i pali qualcosa potrebbe cambiare visto che dirà addio al calcio Tommaso Berni, mentre Padelli al massimo resterà come terzo portiere.

Il club meneghino, inoltre, sarebbe alla ricerca di un estremo difensore che in prospettiva possa raccogliere l'eredità di Samir Handanovic.

L'ultima suggestione di mercato - anche se per il prossimo anno - porterebbe al tedesco Marc-Andrè Ter Stegen, che starebbe avendo difficoltà per rinnovare il proprio contratto, in scadenza a giugno 2022, con il Barcellona.

L'Inter pensa a Ter Stegen per il futuro

L'Inter è alla ricerca di un portiere che possa raccogliere l'eredità di Samir Handanovic nei prossimi anni. Si sono fatti i nomi di Ionut Radu, che tornerà dal prestito al Parma, e Alessio Cragno, che potrebbe entrare in uno scambio con Nainggolan. I nerazzurri, però, sono molto attenti anche al mercato internazionale e per questo motivo negli ultimi giorni sarebbe stato manifestato un interesse anche per il portiere del Barcellona, Marc-André Ter Stegen.

L'estremo difensore tedesco ha il contratto in scadenza a giugno 2022 e i blaugrana sarebbero al lavoro per cercare di blindarlo.

Stando a quanto riportato da Espn, il calciatore blaugrana piace all'Inter, tanto che i dirigenti avrebbero avuto contatti con il suo entourage, cercando di anticipare la concorrenza, rappresentata soprattutto dal Chelsea.

Il classe 1992 non ha fatto mai mistero di stare molto bene in blaugrana e desidererebbe proseguire la sua avventura ma, senza un rinnovo a cifre importanti, il suo addio diventerebbe molto probabile, visto che il Barça non sarebbe disposto a portarlo in scadenza.

La possibile richiesta del Barcellona

La valutazione di Ter Stegen è molto importante. Il Barcellona ha puntato su di lui nell'estate del 2014, acquistandolo giovanissimo dal Borussia Monchengladbach per soli 12 milioni di euro, e ora non sarebbe disposto a discutere di una sua cessione per proposte inferiori ai 50 milioni di euro, nonostante il contratto in scadenza a giugno 2022. Situazione che potrebbe cambiare se, al 2021, il giocatore non dovesse avere ancora rinnovato.

Fra l'Inter e i catalani c'è sempre la questione Lautaro Martinez in ballo, ma i nerazzurri sembrano orientati a blindare il "Toro" con il rinnovo di contratto e non è escluso che venga rimossa la clausola rescissoria da 111 milioni di euro (il tutto senza dimenticare il sogno Messi).

Il club meneghino, però, potrebbe provare ad imbastire uno scambio con Milan Skriniar, visto che il Barça è alla ricerca di un sostituto all'altezza di Pique e lo slovacco a Milano è condizionato dalla difesa a tre di Conte. L'operazione, comunque, verrebbe imbastita in vista del prossimo anno e che garantirebbe una corposa plusvalenza ad entrambe le società.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!