Il Calciomercato della Juventus si muove anche a centrocampo. La spasmodica ricerca di un bomber, con Suarez in testa nella corsa, non è l’unica per Fabio Paratici che guarda anche ad altre zone del campo. Pirlo ha bisogno di un innesto in mediana. Si cerca un profilo giovane, di qualità e con già una buona esperienza. Così la pista più calda è quella che porta a Manuel Locatelli del Sassuolo. Piace perché conosce il calcio italiano e ha dimostrato grande personalità sia nel Sassuolo che in Nazionale nell’ultimo impegno azzurro. La trattativa con i neroverdi non è per niente facile, Carnevali ha dichiarato più volte che non vorrebbe cederlo, così la prima richiesta è stata intorno ai 30 milioni.

La Juve ragiona e si guarda intorno. Dall’Inghilterra continuano a inseguirsi i rumours su Aouar, talento purissimo del Lione che potrebbe anche cambiare maglia durante questa finestra di mercato. Centrocampista moderno, grande tecnica e buona fisico, il francese è da tempo nel mirino dei bianconeri che, ad oggi, sono mai riusciti a soddisfare le richieste del club transalpino.

Calciomercato Juventus: la situazione Aouar

Anche perché il Lione continua a non abbassare le sue richieste. Il prezzo del cartellino è di 60 milioni di euro, non meno. Lo sa bene l’Arsenal che nei giorni scorsi ha parlato fitto con Juninho, direttore sportivo del club francese, per provare a portare Aouar alla corte di Arteta, suo grande estimatore.

Durante i colloqui intercorsi i gunners hanno provato ad inserire anche Matteo Guendouzi nella trattativa. Risposta: “no, grazie”. Lo stesso Juninho ha dichiarato che la contropartita è di livello ma non serve al Lione. Così si rimane fermi e si aspetta di capire se le altre big si faranno avanti.

Sì perché Aouar è seguito da più parti.

La Juventus, come detto, è ben vigile sul ragazzo, ma mai è arrivata a concludere, come qualcuno aveva dichiarato, a sproposito, una paio di settimane fa. In Premier League, campionato che è gradito al transalpino per proseguire la sua carriera, c’è per esempio il Manchester City. Guardiola sta attenzionando il gioiello del Lione, ma ancora non sembra passato all’attacco.

Stesso discorso per il Real Madrid, accostato ormai da mesi ad Aouar, ma mai arrivato a formulare un’offerta ufficiale.

Il nuovo centrocampo della Juventus

Così Pirlo aspetta di capire cosa succederà per Aouar e Locatelli. Nei primi allenamenti da nuovo allenatore bianconero ha provato il 3-4-3 con una novità importante in mediana rispetto all’era Sarri. Niente centrocampo a tre, ma coppia sulla linea centrale del rettangolo verde. Arthur sembra aver impressionato favorevolmente e potrebbe essere provato regista “puro” prendendo di fatto il posto di Pjanic, volato a Barcellona proprio nello scambio con il brasiliano. Al suo fianco la prima scelta dovrebbe essere Bentancur che, sgravato dai compiti di gestione del pallone, potrebbe giocare a tutto campo, ringhiando sugli avversari in fase difensiva e cercando inserimenti vincenti quando il gioco lo sviluppa la Juve.

Da capire cosa succederà anche per Rabiot e Ramsey. Il francese si è detto entusiasta del nuovo corso e può giocarsi le sue carte visto il finale di stagione in crescendo. Tutto tace sul fronte del gallese che piace molto in Premier League. Il problema è che di offerte vere e proprie non ne sono arrivate e il suo stipendio, alto, frena le corteggiatrici. Infine c’è Khedira, i bianconeri vogliono cederlo per liberare spazio in rosa e alleggerire il monte ingaggi. I continui problemi fisici e l’età non aiutano e per ora nessuno è arrivato a Torino con la voglia di portarselo a casa. La sensazione è che per il centrocampo il calciomercato della Juventus [VIDEO] si muoverà quando il tedesco partirà.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!