Porte scorrevoli in casa Inter. Per un difensore che va, potrebbe esserci un altro centrale che viene. Diego Godin ormai sarebbe ai dettagli con il Cagliari e, di conseguenza, i dirigenti nerazzurri starebbero già sondando il mercato per trovare un altro giocatore che andrebbe a rimpiazzarlo nello stesso ruolo. Secondo il quotidiano Repubblica, la società milanese avrebbe puntato i propri radar su Nicolas Otamendi, destinato a lasciare il Manchester City già in questa sessione di Calciomercato nonostante un contratto in scadenza nel giugno del 2022.

Il difensore argentino è un calciatore d'esperienza e abituato a vincere (caratteristiche che sarebbero state richieste dall'allenatore Conte per garantire alla squadra un salto di qualità soprattutto nella mentalità) avendo conquistato in carriera campionati nazionali sia in Portogallo (con la maglia del Porto) che in Inghilterra (con il Manchester City).

Inoltre nella stagione 2010-2011 sempre con il Porto ha alzato al cielo l'Europa League. Il 32enne sudamericano è stata inserito dai Citizens nella lista dei giocatori in uscita e questo dovrebbe comportare un abbassamento del suo valore di mercato.

La valutazione di Otamendi si aggira intorno ai 15 milioni di euro, ma sembra che il Manchester City possa accontentarsi anche di 9-10 milioni per lasciarlo partire. Il problema sarebbe semmai l'ingaggio. L'ex Valencia guadagna 6 milioni di euro netti all'anno, uno stipendio che avrebbe già spinto un'altra pretendente come la Lazio a fare un passo indietro. Il patron biancoceleste Lotito, infatti, non sarebbe disposto a riconoscere ad un calciatore over 30 come l'argentino uno stipendio così alto.

L'addio di Godin potrebbe spingere l'Inter a puntare su Otamendi

L'Inter potrebbe rompere gli indugi per Nicolas Otamendi dopo aver definito la cessione al Cagliari di Diego Godin. Quest'ultimo avrebbe ormai accettato la destinazione sarda e sarebbe dunque pronto a salutare la maglia nerazzurra dopo appena una stagione che, dal punto di vista personale, è stata per lui avara di soddisfazioni.

In questi giorni le parti starebbero trattando soprattutto per l'ingaggio del 34enne uruguaiano. Il club sardo dovrebbe garantirgli un triennale da 2,5 milioni di euro netti a stagione. Il sodalizio milanese invece si impegnerebbe a compartecipare con una somma da 1,5 milioni soltanto per un anno.

Quest'intesa dovrebbe soddisfare tutte le parti in causa.

Godin potrebbe giocare con continuità e ricevere un ingaggio da lui gradito, il Cagliari potrebbe puntare su un elemento di esperienza per la sua rosa e l'Inter si libererebbe di uno stipendio impegnativo. Fatto ciò, da Viale della Liberazione potrebbero intensificarsi i contatti con il Manchester City per Otamendi: con la Lazio che sembra ormai fuori dai giochi, i nerazzurri dovrebbero guardarsi le spalle dal Napoli che, soprattutto in caso di addio di Koulibaly (che potrebbe accasarsi proprio ai Citizens) potrebbe pensare di sostituirlo con l'esperto argentino.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!