La dirigenza della Juventus è pronta ad incominciare ufficialmente la finestra di mercato di questa stagione. La priorità di Fabio Paratici e Pavel Nedved, prima di acquistare, è quella di liberarsi di alcuni giocatori considerati in esubero, come Gonzalo Higuain e Sami Khedira, inoltre - secondo quanto trapelato nelle scorse ore - la società bianconera sarebbe disposta ad ascoltare offerte per l’esterno brasiliano Douglas Costa.

L’esterno offensivo brasiliano potrebbe partire

Secondo quanto riportato dalla testata Ilbianconero.com, la Juventus potrebbe lasciar partire Douglas Costa. Il brasiliano, causa soprattutto i numerosi infortuni che lo hanno attanagliato durante queste stagioni sotto la Mole, non sarebbe sulla lista degli incedibili, anzi se dovesse arrivare l’offerta giusta potrebbe anche partire.

Douglas Costa, approdato in Italia nell’estate del 2017 dal Bayern Monaco, ha rappresentato un valore aggiunto per la rosa bianconera grazie alla sua velocità e abilità nel dribbling. Nell’ultima stagione è stato protagonista, nonostante i numerosi infortuni, nel tridente di attacco con Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala, collezionando (in tutte le competizioni) 29 presenze, realizzando 3 goal e 7 assist.

La richiesta della dirigenza bianconera per l’esterno offensivo 29enne sarebbe molto alta, circa 60 milioni di euro. Sul giocatore sarebbe in pole position, il Manchester United, il quale però non sarebbe intenzionato a superare i 30 milioni di euro.

La dirigenza della Juventus ha sparato alto, ma le sensazioni che filtrano è che si potrebbe chiudere a 40/50 milioni di euro, oppure - ipotesi più improbabile - il cartellino del giocatore potrebbe rientrare in un’altra operazione di mercato tra le due società.

Il mercato in entrata dei bianconeri

La Juventus potrebbe reinvestire i soldi eventualmente ricavati dalla cessione di Douglas Costa per un altro esterno oppure per un centrocampista offensivo. Nelle ultime ore è tornato a circolare il nome dell’esterno offensivo della Fiorentina, Federico Chiesa. Il patron della viola, Rocco Commisso, valuta il suo gioiello circa 60/70 milioni di euro.

Una cifra molto elevata anche per le casse dei bianconeri, i quali potrebbero imbastire una trattativa sulla base di una valutazione minore, magari con l’inserimento di una contropartita tecnica, oppure con una formula come il prestito con il diritto di riscatto.

Parallelamente, Fabio Paratici e Pavel Nedved stanno valutando altri profili anche per il centrocampo.

Il nome più quotato sarebbe il talento francese Houssem Aouar del Lione. Altri nomi che circolano da settimane sono quelli di Manuel Locatelli del Sassuolo, Leandro Paredes del PSG e Thomas Partey dell’Atletico Madrid.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!