In questo inizio stagione, Andrea Pirlo sta testando diverse soluzioni per il centrocampo, alternando i mediani centrali che ha a disposizione. Non sta trovando molto spazio Arthur Melo, in panchina nella sconfitta rimediata in Champions League contro la sua ex squadra, il Barcellona. Il brasiliano starebbe faticando ad assimilare i dettami di Pirlo anche perché le caratteristiche tecniche del giocatore non si sposano a pieno con le richieste dell'allenatore. Quest'ultimo in una recente conferenza stampa ha dichiarato che il centrocampista centrale non deve portare troppo il pallone, aggiungendo poi che la Juve manca di un regista davanti alla difesa.

Parole che avrebbero infastidito Arthur Melo, almeno secondo quanto raccontato da Leggo e ripreso da Calciomercato.com.

Il brasiliano non avrebbe gradito alcune esternazioni di Pirlo

Due dichiarazioni di Pirlo non avrebbero trovato il gradimento di Arthur Melo. Il tecnico bianconero infatti ha sottolineato che il brasiliano tende a portare troppo il pallone, allo stesso tempo non lo considera un vero regista. Perciò in questo inizio stagione Pirlo sta schierando il centrocampo a quattro, con due mediani davanti alla difesa che non si occupano di impostare ma di smistare il pallone. L'esclusione del brasiliano contro il Barcellona dimostra quindi come attualmente il giocatore non sia considerato un titolare inamovibile della rosa bianconera.

La rosa della Juventus

La scelta di Pirlo di affidarsi ad un 3-4-1-2 con Bonucci al centro della difesa potrebbe essere motivata proprio dal fatto che nella rosa bianconera, almeno secondo Pirlo, non ci sono dei registi. L'anno scorso ad esempio Maurizio Sarri aveva Pjanic davanti alla difesa e come alternativa principale Bentancur.

In questa stagione invece Pirlo non ha mai pensato di schierare regista né Bentancur, né tantomeno Arthur Melo. Il brasiliano probabilmente è quello che più si avvicina più al ruolo di regista. I risultati deludenti della Juventus però non premiano fino ad adesso il lavoro effettuato da Andrea Pirlo, che secondo i bookmaker sarebbe anche a rischio esonero.

Sisal Matchpoint quota a 4,00 la probabilità di un esonero per il nuovo tecnico della Juventus entro Natale.

La sconfitta contro il Barcellona

La sconfitta contro il Barcellona ha messo in evidenza come la Juventus sia ancora lontana dall'avere un equilibrio di squadra. La scelta della società bianconera di rinnovare la rosa potrebbe portare dei risultati nel medio-lungo termine ma nell'immediato le difficoltà sono molte. Oltre ai tanti volti nuovi nella rosa, bisogna considerare che la società bianconera ha deciso di cambiare allenatore affidandosi ad Andrea Pirlo. Un tecnico dalle ottime potenzialità ma che non ha nessuna esperienza in panchina. Proprio per questo avrà bisogno di tempo per poter portare la sua idea tattica.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!