L'Inter è stata una delle protagoniste dell'ultima sessione di calciomercato, con tante operazioni sia in entrata che in uscita. Una sessione, comunque, penalizzata dalla crisi che ha colpito anche il mondo del calcio negli ultimi mesi e che, inevitabilmente, ha condizionato le strategie dei vari club. La società nerazzurra, ad esempio, avrebbe voluto completare l'attacco con una punta di esperienza internazionale da poter alternare a Romelu Lukaku, e non è un caso si parlasse anche del possibile ritorno di fiamma per Edin Dzeko, poi rimasto alla Roma. Una carenza a cui il club meneghino potrebbe ovviare il prossimo anno, visto che avrebbe messo nel mirino il centravanti argentino del Manchester City, Sergio Aguero.

L'Inter pensa a Aguero

L'Inter avrebbe cominciato a muoversi con lungimiranza in vista delle prossime sessioni di calciomercato. I nerazzurri a gennaio dovrebbero dare precedenza all'out di sinistra, con Emerson Palmieri e Marcos Alonso nel mirino, in uscita entrambi dal Chelsea. L'anno prossimo, poi, Ausilio e Marotta si concentreranno sull'attacco, alla ricerca di un giocatore che possa far rifiatare Romelu Lukaku senza farlo rimpiangere, con qualità ed esperienza internazionale.

L'identikit perfetto a cui risponderebbe Sergio Aguero. Il centravanti argentino del Manchester City è ai box per l'operazione subita al ginocchio al termine della scorsa stagione e sta lavorando per tornare al top della forma.

Il k.o di Aguero è più grave del previsto e non potrà essere a disposizione di Guardiola almeno fino al termine di ottobre.

Il Kun, comunque, ha dimostrato anche lo scorso anno di essere decisivo con la maglia dei Citiziens, pur non essendo più giovanissimo, trattandosi di un classe 1988. Sono state 24 le presenze in Premier League, in cui ha messo a segno 16 reti e collezionato tre assist, a fronte di tre presenze, condite da due gol, in Champions League.

Marotta fiuta l'affare

Numeri importanti quelli realizzati da Sergio Aguero con la maglia del Manchester City. Per questo motivo, stando a quanto riportato da Goal.com, l'Inter avrebbe messo gli occhi sull'attaccante argentino. L'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, avrebbe fiutato l'affare dato che il Kun ha il contratto in scadenza a giugno 2021 e le trattative per il rinnovo sembrerebbero essere a un punto fermo.

L'idea del dirigente nerazzurro sarebbe quella di mettere sul piatto un contratto biennale, fino a giugno 2022, a 7 o 8 milioni di euro a stagione, praticamente alle stesse cifre percepite da Alexis Sanchez, acquistato a titolo definitivo questa estate dal Manchester United.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!