Il nome di Lautaro Martinez è stato sicuramente uno dei più chiacchierati negli ultimi mesi sul mercato. L'attaccante argentino dell'Inter piaceva molto al Barcellona, che ha condotto una lunga trattativa con la società nerazzurra per cercare di accaparrarsi le sue prestazioni. Il Toro è esploso lo scorso anno, con il tecnico nerazzurro, Antonio Conte, bravo ad esaltare le sue caratteristiche schierandolo al fianco di Romelu Lukaku. Una trattativa che sembrava anche ben avviata ma l'esplosione della pandemia avrebbe fatto saltare tutto, viste le gravi perdite economiche a cui sono state soggette tutte le società.

Accordo tra Inter e Barcellona

In questi ultimi mesi si è parlato a lungo della trattativa tra Inter e Barcellona per Lautaro Martinez. Questa estate erano per lo più i media spagnoli a rilanciare la notizia di un possibile trasferimento dell'attaccante argentino in Catalogna. In realtà, però, le due società ne hanno parlato con frequenza poco meno di un anno fa, trovando anche un'intesa per il passaggio del Toro in blaugrana, a dicembre. L'attaccante era esploso proprio in quelle settimane, mostrando il proprio valore anche in Champions League, mettendo a segno cinque reti in sei partite, tra cui una proprio al Barcellona, al Camp Nou, e dimostrando di non sentire la pressione del grande palcoscenico europeo.

Stando a quanto riportato da Tuttosport, però, tutto sarebbe saltato dopo l'esplosione della pandemia, con il Coronavirus che ha colpito in maniera consistente le casse di tutte le società. Non è un caso che proprio il Barça abbia praticamente regalato calciatori di altissimo livello come Arturo Vidal, Ivan Rakitic e Luis Suarez pur di provare ad abbassare il monte ingaggi.

E adesso l'Inter sarebbe al lavoro per cercare di blindare il classe 1997 con il rinnovo di contratto, che prevede un sostanziale aumento dell'ingaggio.

Le cifre dell'intesa

Stando a quanto riportato da Tuttosport, Inter e Barcellona avevano trovato l'accordo per Lautaro Martinez ad una cifra davvero molto importante.

Le due società avrebbero trovato l'intesa sulla base di 150 milioni di euro complessivi, praticamente 40 milioni di euro in più rispetto al valore della clausola rescissoria, fissata a 111 milioni di euro. Nell'operazione, però, sarebbero entrate anche due contropartite tecniche. Una di queste, probabilmente, sarebbe stato Arturo Vidal, trasferitosi comunque all'Inter questa estate ma praticamente a parametro zero, visto che i nerazzurri verseranno nelle casse spagnole solo un bonus da 1 milione di euro al raggiungimento di determinati obiettivi.

Difficile pensare ad un ritorno di fiamma del Barça sul Toro, visto che Marotta è ora al lavoro per blindare il proprio attaccante. Secondo il quotidiano torinese, la fumata bianca potrebbe arrivare poco prima di Natale per almeno 5 milioni di euro a stagione più bonus.

Da sciogliere il nodo clausola rescissoria, visto che bisognerà vedere se il club proverà a rimuoverla o se questa resterà nel contratto del classe 1997.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!