Dopo quasi due mesi dalla mancata disputa del match all'Allianz Stadium di Torino, il caso Juventus-Napoli torna ancora a riempire le prime pagine dei giornali sportivi italiani. Come è noto, infatti, sia il Giudice Sportivo che il Tribunale d'Appello hanno confermato la sconfitta a tavolino ed un punto di penalizzazione ai campani perché non si sono presentati a Torino. Il Napoli ha sempre dichiarato che è stata l'Asl territoriale a consigliare di non partire e che la società campana si è solo adeguata alla decisione dell'Asl. Fra le motivazioni che hanno spinto il Tribunale d'Appello a confermare la sentenza del Giudice Sportivo, la scelta del Napoli di disdire il volo per Torino ancor prima che l'Asl si pronunciasse in merito alla partenza dei campani.

Di recente, il giornalista sportivo Paolo Ziliani è voluto tornare sull'argomento utilizzando il suo account ufficiale di Twitter. Ziliani ha preso l'esempio della Reggiana, che ha subito una sconfitta a tavolino contro la Salernitana per non essersi presentata nella città campana per giocare il match di Serie B.

Paolo Ziliani, frecciatina alla Juventus

Il giornalista sportivo Paolo Ziliani, su Twitter, ha scritto: "Cara Figc ci spieghi perché 0-3 alla Reggiana per essere rimasta a casa senza divieto ASL e 0-3 (e -1) al Napoli rimasto a casa con divieto ASL? Vogliamo un motivo, purché non sia la paura della Juve". Evidente il riferimento alla scelta di sanzionare la squadra emiliana che milita nel campionato di Serie B per non essersi presentata per il match contro la Salernitana.

Il giornalista ha voluto confrontare le due situazioni sottolineando come la Reggiana non si sarebbe confrontata con l'Asl territoriale e non è partita per Salerno mentre il Napoli si. Una pena simile per entrambi le società (maggiorata per i campani con il -1 in classifica) che Ziliani non riesce a giustificarsi in quanto la società di De Laurentiis, a differenza della Reggiana, avrebbe seguito il suggerimento dell'ente territoriale di non partire per Torino.

La sentenza Juventus-Napoli

Intanto, il Napoli è pronto a proseguire la sua battaglia legale e a breve potrebbe presentare appello al Collegio del Coni.

La società campana non ha evidentemente condiviso la decisione del Tribunale d'Appello di confermare la sentenza iniziale del Giudice Sportivo sulla sconfitta a tavolino ed il punto di penalizzazione. Qualora il Coni dovesse ufficializzare il verdetto dei due precedenti gradi di giudizio, il Napoli avrebbe fatto intendere che potrebbe affidarsi anche al Tar del Lazio.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!