Juventus-Cagliari è una delle gare di maggiore interesse del prossimo turno di campionato che segna la ripresa della serie A dopo la sosta per gli impegni delle nazionali. I tecnici hanno quindi potuto lavorare per circa due settimane senza affrontare impegni ufficiali, ma lo hanno fatto senza parecchi elementi dei rispettivi organici che hanno raggiunto le proprie rappresentative nazionali per gli impegni in tutto il mondo. Questa situazione provoca spesso apprensione negli staff tecnici, in quanto i giocatori possono andare incontro a infortuni più o meno gravi o a contagi di coronavirus che possono renderli indisponibili per parecchie gare.

Non sembra questo il caso di Juventus e Cagliari che, fortunatamente, non hanno accusato particolari problemi e quindi dovrebbero presentarsi alla sfida con poche defezioni di organico.

I padroni di casa sono ancora imbattuti in campionato, ma nelle 7 gare disputate hanno raccolto soltanto tre successi, più quello a tavolino della gara contro il Napoli, e cercheranno quindi di ottenere l’intera posta in palio per evitare un eccessivo ritardo dalle prime posizioni della classifica.

Gli ospiti, invece, stazionano nella parte centrale della graduatoria e sono reduci dal brillante successo ottenuto nella gara casalinga contro la Sampdoria. Gli uomini di Di Francesco cercheranno quindi di fare una bella prestazione e di raggiungere un risultato di prestigio in casa della formazione campione d’Italia in carica.

Le probabili formazioni di Juventus-Cagliari, in programma sabato 21 novembre alle ore 20:45 all’Allianz Stadium di Torino, valida per l’8^ giornata della Serie A 2020/2021, non vedranno coinvolti Bonucci, Chiellini e Ramsey tra i bianconeri mentre i sardi si presenteranno in Piemonte con l’intero organico a disposizione.

Qui Juventus

La Juventus dovrebbe affrontare i rossoblu con il 3-4-1-2, modulo che in fase di non possesso si trasforma in 4-4-2 per garantire maggiore protezione e solidità alla retroguardia.

Davanti a Szczesny, che dovrebbe essere preferito a Buffon, non ci saranno Bonucci e Chiellini che devono smaltire i rispettivi contrattempi fisici.

Pirlo ritrova però De Ligt, fermo dalla scorsa stagione per un’operazione alla spalla e l’olandese dovrebbe giocare in posizione centrale con Demiral e Danilo ai suoi lati.

A centrocampo ci sono quattro nomi in ballo per due posti da titolare che dovrebbero essere assegnati a Betancur e Rabiot, in vantaggio su Arthur e Mckennie. Sulle fasce laterali c’è il recupero di Alex Sandro che dovrebbe partire dal primo minuto sulla sinistra al posto di Chiesa, non al meglio della condizione, mentre a destra nessun dubbio sulla presenza di Cuadrado.

In attacco non ci sarà Ramsey, alle prese con un guaio fisico, e quindi il trequartista dovrebbe essere Kulusevski che dovrebbe agire alle spalle di Morata e Ronaldo con Dybala destinato nuovamente alla panchina.

Qui Cagliari

Il Cagliari dovrebbe confrontarsi con i bianconeri utilizzando il 4-2-3-1, modulo che il tecnico Di Francesco negli ultimi impegni ha preferito al 4-3-3. Per il resto, l’allenatore abruzzese ha solo l’imbarazzo della scelta, dal momento che l’organico a sua disposizione si presenta praticamente al completo.

In porta è certa la presenza di Cragno, mentre davanti al portiere rossoblu dovrebbero agire, da destra a sinistra, Zappa, Walukiewicz, Godin e Lykogiannis. Solo panchina panchina per Pisacane, Carboni, Faragò, Tripaldelli e Klavan.

In mediana i titolari dovrebbero essere Marin e Rog, con Oliva a disposizione tra le riserve e pronto ad entrare in campo in caso di necessità.

In attacco, nella linea dei trequartisti, a destra Ounas è in vantaggio su Sottil, mentre a sinistra dovrebbe agire Nandez, spostato da Di Francesco in posizione più avanzata rispetto a quella ricoperta abitualmente.

In posizione centrale, pochi dubbi sulla presenza di capitan Joao Pedro alle spalle di Simeone, nettamente favorito su Pavoletti.

Probabili formazioni

Juventus (3-4-1-2): Szczesny; Demiral, De Ligt, Danilo; Cuadrado, Betancur, Rabiot, Alex Sandro; Kulusevski; Morata, Ronaldo. A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Frabotta, Arthur, Mckennie, Bernardeschi, Portanova, Vrioni, Chiesa, Dybala. Allenatore: Pirlo.

Cagliari (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Walukiewicz, Godin, Lykogiannis; Marin, Rog; Ounas, Joao Pedro, Nandez; Simeone. A disposizione: Vicario, Aresti, Pisacane, Caligara, Pavoletti, Klavan, Faragò, Oliva, Tramoni M., Carboni, Sottil, Tripaldelli. Allenatore: Di Francesco.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!