Nel corso della pausa per le nazionali sui media si è parlato molto del futuro di Cristiano Ronaldo. Il nome di CR7 è stato accostato al Paris Saint Germain e anche al Real Madrid. Ma a spegnere ogni voce sul futuro del fenomeno di Madeira ci ha pensato Fabio Paratici. Infatti, il dirigente della Juventus, ai microfoni di Dazn, ha detto: "Se Cristiano Ronaldo resta alla Juve? Il suo futuro è con noi, posso assicurarlo".

Parla Fabio Paratici

Durante la pausa per le nazionali alcuni media hanno parlato anche di un possibile addio di CR7 alla Juventus. Infatti, era stata ipotizzata una separazione tra le parti a causa della recente crisi economica.

Ma a fugare ogni dubbio sul futuro del portoghese ci ha pensato Fabio Paratici, assicurando che il fenomeno di Madeira resterà a Torino. Il dirigente della Juventus ha anche parlato delle voci di mercato che ciclicamente coinvolgono la sua squadra: "I rumors di mercato ci sono ogni giorno, i giocatori vengono accostati a diverse squadre, non ci facciamo troppo caso".

Il dirigente della Juventus su Dybala

Nelle ultime settimane, però, non si è parlato solo del futuro di Cristiano Ronaldo, ma anche di Paulo Dybala. Infatti, il numero 10 juventino non sta attraversando un buon momento: la 'Joya' ultimamente ha offerto prestazioni al di sotto dei suoi standard e per questo motivo ha ricevuto molte critiche.

In realtà, l'argentino ha avuto un avvio di stagione difficile a causa di alcune problematiche fisiche. Il numero 10 della Juventus, prima ha dovuto smaltire l'infortunio muscolare accusato lo scorso agosto e poi è stato condizionato da un fastidioso virus contratto in nazionale. Dybala è stato sotto antibiotico per diverse settimane, ciò inevitabilmente lo ha debilitato.

Proprio dell'argentino ha parlato Fabio Paratici: "È un grande giocatore e come tutti i grandi giocatori vuole essere protagonista".

Adesso Dybala sta lavorando per ritrovare la brillantezza fisica per poter aiutare la Juventus. L'argentino - se vorrà ottenere nuovamente un posto importante - dovrà tornare al top, anche perché i suoi compagni di reparto stanno facendo davvero benissimo.

Fabio Paratici, però, ha giustificato il suo numero 10 visti i tanti problemi fisici che lo hanno afflitto: "È stato sfortunato, si sta trascinando questo virus dalla prima pausa per le nazionali". Insomma, adesso a Dybala non resta che lavorare per tornare ai suoi livelli e ad offrire prestazioni degne della sua fama.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!