Nella giornata del 9 novembre, è andato in scena il dibattimento presso la corte federale per il ricorso presentato dal Napoli per lo 0-3 a tavolino assegnato alla Juventus dopo la mancata disputa della sfida dello scorso 4 ottobre. Al momento, però, non è ancora arrivata la sentenza che sarebbe attesa nei prossimi giorni. Anche perché il dibattimento è andato per le lunghe e non ci sono stati i tempi tecnici per arrivare a un giudizio definitivo. Ma stando a quanto afferma il Corriere dello Sport, la Juventus sarebbe serena e fiduciosa affinché possa essere confermato lo 0-3 a tavolino in suo favore.

La Juventus attende sviluppi

Il Napoli, lunedì 9 novembre, ha presentato ricorso presso la corte federale perché spera di ribaltare la sentenza del giudice sportivo che aveva assegnato la vittoria a tavolino in favore della Juventus dopo la mancata disputa della partita dello scorso 4 ottobre. Il club partenopeo non si era presentato a Torino dopo che l'Asl non aveva dato il permesso alla squadra di partire alla volta del Piemonte dopo le positività al Covid - 19 di Elmas e Zielinski. Adesso due club aspettano la sentenza in merito al ricorso presentato dal Napoli, il verdetto definitivo, però, dovrebbe arrivare nei prossimi giorni. La posizione della società bianconera sarebbe chiara e la Vecchia Signora non sarebbe affatto preoccupata.

Infatti, la Juventus punta tutto sul protocollo federale, un protocollo che il club piemontese ha sempre rispettato, come ha sottolineato anche il Presidente Agnelli lo scorso 4 ottobre. In ogni caso, la Vecchia Signora avrebbe anche un piano B e in caso di ribaltamento della sentenza sarebbe pronta a fare valere le sue ragioni.

Intanto la squadra è in giro per il mondo

Mentre la dirigenza della Juventus è in attesa della sentenza sullo 0-3 a tavolino assegnato ai bianconeri dopo la mancata disputa della sfida contro il Napoli dello scorso 4 ottobre, la squadra, invece, sta godendo di alcuni giorni di riposo. Infatti, Andrea Pirlo ha concesso tre giorni di riposo ai suoi ragazzi.

Alla ripresa che è fissata per giovedì 12 ottobre, la Juventus riprenderà ad allenarsi al JTC ma senza i 15 nazionali. All'appello mancheranno Bernardeschi, Bonucci, Szczesny, Kulusevski, Morata, Cristiano Ronaldo, Frabotta, Portanova, Rabiot, Bentancur, Cuadrado, Danilo, Arthur, McKennie e Demiral. Tra giocatori che non saranno presenti alla ripresa c'è CR7. Il portoghese contro la Lazio ha riportato una lieve distorsione alla caviglia, ma dovrebbe rimanere in nazionale visto che sta bene. Ovviamente, però, in casa Juventus l'attenzione resta sulla sentenza della corte federale sul ricorso presentato dal Napoli. Per i bianconeri adesso il focus è tutto rivolto a questa situazione e poi si penserà nuovamente al campo.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!