Il sito calciomercato.com ha stilato la classifica dei presunti 'favori' arbitrali dopo le nove giornate fin qui disputate del campionato di Serie A. Non ci sono stati evidenti aiuti arbitrali nell'ultima giornata disputata, se si esclude il rigore sanzionato a favore del Milan nel match contro la Fiorentina. E' sembrato severo infatti il giudizio dell'arbitro Abisso, che ha punito con penalty il lieve contatto fra il difensore centrale della Fiorentina Martin Caceres ed il terzino sinistro del Milan Theo Hernandez. Rigore poi trasformato da Kessié e che ha portato i rossoneri sul 2 a 0. Con questo 'aiuto' la squadra di Pioli consolida il primato non solo nella classifica reale di Serie A ma anche in quella dei presunti 'favori' arbitrali ideata dal sito calciomercato.com.

Il Milan infatti ha un bilancio di +3 nelle prime nove giornate di campionato, con 4 episodi a favore ed uno contro. Al secondo posto troviamo a pari merito la Lazio, Benevento e Parma, con un bilancio in attivo di +2.

La classifica dei presunti 'favori' arbitrali

Al quinto posto un gruppo di tre squadre, che ha un bilancio di +1 in aiuti arbitrali. Si tratta del Napoli, del Crotone e dell'Hellas Verona. Si equivalgono invece i favori e gli sfavori per la Juventus, che si trova all'ottavo posto insieme a Udinese, Atalanta, Cagliari, Genoa e Spezia. Per vedere invece un bilancio in negativo su aiuti arbitrali dobbiamo scendere al quattordicesimo posto, dove troviamo a -1 Bologna, Sampdoria e Fiorentina. Sassuolo, Torino e Roma hanno invece un -2, chiude la classifica l'Inter a -3.

La classifica reale di Serie A

Il Milan si conferma al primo posto anche nella classifica reale di Serie A. Il successo contro la Fiorentina lancia gli uomini di Pioli al primo posto in classifica a 23 punti, davanti all'Inter a 18 punti. La squadra di Conte, nonostante abbia avuto alcuni episodi a sfavore dal punto di vista arbitrale, è pronta a battagliare con il Milan per il primo posto.

Pari merito con l'Inter troviamo il Sassuolo, sconfitto proprio dai nerazzurri per 3 a 0. Al quarto posto c'è invece la Juventus, che avrebbe potuto sfruttare il turno agevole contro il Benevento e portarsi al secondo posto. Il pareggio per 1 a 1 contro gli uomini di Pippo Inzaghi distanzia ulteriormente i bianconeri dalla vetta, attualmente lontana sei punti.

A fare compagnia alla Juventus a 17 punti troviamo il Napoli e la Roma, con i campani che hanno vinto proprio contro la squadra di Fonseca. Un 4 a 0 netto che dimostra la qualità dei giocatori di Gattuso. Perdono contatto dalla parte alta della classifica sia l'Atalanta che la Lazio, attualmente a 14 punti e superati di un punto dal Verona.

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!