La Juventus, spesso, si ritrova al centro di diverse polemiche e nei vari salotti tv i tifosi bianconeri cercano di difendere la loro squadra. Spesso anche Giuseppe Cruciani spende buone parole per la Vecchia Signora. In modo particolare il conduttore della Zanzara a Tiki Taka ha spiegato perché simpatizza per la Juventus: "Non sono tifoso della Juve. Simpatizzo con i bianconeri dal 2006 in poi". Cruciani ha anche sottolineato che la sua simpatia per la società piemontese è nata dopo Calciopoli.

Cruciani parla della Juventus

L'estate del 2006 è uno dei ricordi più brutti per i tifosi della Juventus.

Infatti, quindici anni fa, la società bianconera venne mandata in Serie B dopo lo scoppio di Calciopoli. La Juventus, nonostante questo, è riuscita a rinascere ed è tornata a dominare in Italia. Ma gli attacchi ai colori bianconeri non mancano e per questo i suoi tifosi fanno di tutto per difendere la loro squadra del cuore. Tra i sostenitori della Vecchia Signora c'è anche Giuseppe Cruciani. Il conduttore della Zanzara non è un sostenitore della Juventus ma simpatizza per il club piemontese. In modo particolare, Cruciani ha svelato come è nata la sua simpatia per la Juventus: "Ritengo che quello che è successo alla Juventus con Calciopoli sia stata una grande ingiustizia e io sono dalla parte di chi tifa ingiustizie". Inoltre, il conduttore della Zanzara ha sottolineato che lui ce l'ha con chi vede rosso di fronte ai colori bianconeri.

Infine, Cruciani ha difeso Antonio Conte che è spesso attaccato dai tifosi dell'Inter per il suo passato juventino: "Il fatto che alcuni tifosi dell’Inter, sul web, imputino ancora a Conte la sua juventinità è una cretinata".

Intanto la Juventus pensa al campo

La Juventus è abituata agli attacchi mediatici anche se i suoi tifosi spesso si arrabbiano davanti a certi commenti.

In ogni caso, c'è chi prende le difese dei bianconeri come Giuseppe Cruciani. La squadra, però, non si fa distrarre da certe polemiche e pensa solo al campo. Questa settimana, per i ragazzi di Andrea Pirlo gli impegni saranno molti a cominciare dal 13 gennaio. Mercoledì, la Juventus inizierà la sua avventura in Coppa Italia e sfiderà il Genoa. Per questo match, i bianconeri avranno qualche defezione e in modo particolare dovranno fare a meno di Paulo Dybala.

L'argentino contro il Sassuolo ha preso una brutta botta al ginocchio e questo gli ha causato una lesione di basso grado al legamento collaterale mediale. Perciò contro il Genoa, in attacco dovrebbe rivedersi Dejan Kulusevski. Anche in difesa ci sarà una novità, visto che dovrebbe esserci spazio per Giorgio Chiellini che avrà il compito di affiancare Demiral.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!