Uno dei giocatori del momento in casa Inter è sicuramente Nicolò Barella. Il centrocampista è ormai considerato il migliore interprete del ruolo in Italia e domenica è stato decisivo nel derby d'Italia contro la Juventus, realizzando il secondo gol che ha chiuso la partita e venendo eletto come migliore in campo. La crescita fatta dallo scorso anno è stata notevole e costante, con il giocatore che ormai rappresenta un vero e proprio jolly tattico per Antonio Conte, essendo in grado di giocare in ogni ruolo in mezzo al campo. Sono tanti i top club europei che avrebbero messo gli occhi su di lui e sarebbero pronti a bussare alle porte della società nerazzurra, su tutti Real Madrid, Bayern Monaco e Barcellona.

Bagarre per Nicolò Barella

Nicolò Barella ha conquistato tutti in questo anno e mezzo. Arrivato all'Inter nell'estate del 2019, il centrocampista è cresciuto notevolmente e adesso è ritenuto imprescindibile dal tecnico nerazzurro, Antonio Conte, nel proprio scacchiere tattico. Il club meneghino, tra l'altro, ha fatto un investimento pesante per strapparlo alla concorrenza, soprattutto di Roma, Milan, Chelsea e Napoli, versando nelle casse del Cagliari oltre 40 milioni di euro, bonus compresi.

Decisiva è stata anche la volontà del calciatore, da sempre tifoso dell'Inter. Le sue prestazioni, però, non sono passate inosservate, attirando l'attenzione dei top club europei, in particolar modo di Real Madrid, Bayern Monaco e Barcellona, pronte a dare vita ad una vera e propria asta la prossima estate.

D'altronde il rendimento di Barella in questa stagione è stato notevole. Sono diciotto le presenze raccolte in questo campionato, giocando sempre, mettendo a segno due reti, a fronte delle sei partite disputate in Champions League. Praticamente il classe 1997 è rimasto a riposo solo in occasione degli ottavi di finale contro la Fiorentina. Inoltre, Barella ha attirato l'attenzione di questi top club anche per il suo modo di giocare, potendo essere schierato come mezzala, come regista e all'occorrenza anche come trequartista.

L'intenzione dell'Inter

L'Inter non avrebbe alcuna intenzione di privarsi di Nicolò Barella nella prossima sessione estiva di Calciomercato. Anzi, il centrocampista è ritenuto un simbolo della squadra nerazzurra essendo tifoso del club meneghino sin da bambino. Per questo motivo servirà una proposta fuori mercato per convincere i nerazzurri a cederlo e, in questo senso, l'Europeo potrebbe rappresentare un'altra vetrina importante.

Barcellona, Bayern Monaco e Real Madrid sembrano pronte ad investimenti pesanti la prossima estate, ma solo una proposta superiore ai 70 milioni di euro potrebbe portare Ausilio e Marotta a vacillare. In caso contrario, l'intenzione sarebbe quella di blindare il classe 1997.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!