Uno dei club che potrebbe essere protagonista di questa sessione di calciomercato è l'Inter. I nerazzurri hanno varie situazioni in sospeso, visto che alcuni giocatori ormai sono ai margini del progetto tattico di Antonio Conte. Il primo ad essere ceduto è stato Radja Nainggolan, andato in prestito secco al Cagliari, con la possibilità di inserirlo in uno scambio per Alessio Cragno la prossima estate.

Chi, invece, non ha lasciato ancora Milano - ma con ogni probabilità dirà addio - è Christian Eriksen. Anche domenica il danese è rimasto in panchina contro il Crotone e il club cerca una soluzione, anche per liberarsi del suo pesante ingaggio.

Nelle ultime ore, però, il Real Madrid avrebbe detto no alla possibilità di uno scambio che veda coinvolto l'ex Tottenham e il fantasista spagnolo, Isco.

L'idea dell'Inter

L'Inter è in cerca di una soluzione per Christian Eriksen, sempre più ai margini della rosa nerazzurra. Il danese non è mai riuscito ad affermarsi e a mostrare il proprio valore in questi dodici mesi, essendo stato acquistato a gennaio dello scorso anno dal Tottenham per 20 milioni di euro più commissioni verso il suo procuratore. A pesare, però, è soprattutto l'ingaggio percepito dal giocatore, superiore ai 7 milioni di euro a stagione. Proprio per questo il club meneghino avrebbe cambiato la propria linea rispetto all'estate, quando era disposto a trattare la sua cessione solamente a titolo definitivo.

Da Nanchino, infatti, è arrivato il via libera per prendere in considerazione anche una cessione in prestito.

L'ultima idea, però, portava ad un possibile scambio con il Real Madrid che avrebbe visto coinvolto il fantasista spagnolo, Isco, anche lui ai margini dello scacchiere tattico di Zinedine Zidane e in cerca di una soluzione per poter giocare con maggiore continuità e non rischiare di perdere l'Europeo, in programma la prossima estate.

Il rifiuto del Real Madrid

Il Real Madrid avrebbe detto no al possibile scambio di prestiti proposto dall'Inter che avrebbe visto coinvolti Isco e Christian Eriksen. Ipotesi che non piacerebbe ai blancos, stando a quanto riportato da vari siti web. Il club di Florentino Perez, infatti, vorrebbe cedere il proprio fantasista ma senza intavolare scambi.

L'idea è quella di sfoltire la rosa e, soprattutto, alleggerire il monte ingaggi, soprattutto dopo la crisi economica che ha colpito anche il mondo del calcio in questi ultimi mesi.

Uno scambio con Eriksen non andrebbe incontro a questa volontà, dato l'alto stipendio percepito dal classe 1992. Se l'Inter vorrà Isco, dunque, dovrà intavolare una trattativa slegata dal futuro del danese che, comunque, dovrebbe essere ceduto.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Real Madrid
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!