La Juventus contro il Sassuolo ha ottenuto un'importante vittoria, la terza consecutiva in campionato. Un successo arrivato con non poche difficoltà, considerando il valore dell'avversario. Alla fine è arrivato un 3-1 che permette alla squadra di Pirlo di accorciare ulteriormente dal secondo posto occupato dall'Inter. Domenica 17 gennaio fra l'altro c'è lo scontro con i nerazzurri, che potrebbe portare la Juve ad avvicinarsi ulteriormente ai milanesi.

Intanto però non sono mancate le polemiche arbitrali in Juventus-Sassuolo. La squadra emiliana ha giocato gran parte della partita in dieci uomini a causa dell'espulsione di Pedro Obiang.

Dall'altra parte però la squadra di De Zerbi ha recriminato per la mancata espulsione di Bonucci per un presunto fallo che avrebbe impedito un'occasione da rete. Uno dei più critici nei confronti della decisione presa dall'arbitro Massa è stato il giornalista sportivo Maurizio Pistocchi, che sul proprio account Twitter ha lanciato una frecciatina al giudice di gara.

Maurizio Pistocchi critica Massa per l'arbitraggio in Juventus-Sassuolo

Maurizio Pistocchi su Twitter ha voluto mettere a confronto due episodi, uno risalente all'anno scorso in Juventus-Lecce e l'altro in questo Juventus-Sassuolo. Entrambi sono potenziali falli da cartellino rosso, ma c'è stata un'interpretazione diversa da parte degli arbitri dei rispettivi match.

Secondo il giornalista sportivo è stato un errore la mancata espulsione di Bonucci per fallo su Caputo, anche in considerazione della decisione presa l'anno scorso dall'arbitro Piccinini per il fallo di Lucioni su Bentancur: in quell'occasione il difensore del Lecce venne espulso per aver privato il centrocampista uruguaiano della possibilità di segnare un gol.

Non è avvenuto così in Juventus-Sassuolo, con Pistocchi che ha indirettamente criticato la poca uniformità di giudizio fra gli arbitri italiani.

A tal riguardo Pistocchi ha scritto: "Che differenza c'è fra i due episodi, maglia a parte?". Sempre nel post condiviso sul social network Pistocchi ha condiviso anche due foto. Una raffigurante i due episodi menzionati, l'altra invece riferita a una citazione di Agata Christie: "Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova".

L'amministratore delegato del Sassuolo Carnevali sull'episodio di Bonucci

Nella trasmissione tv Tiki Taka su Italia 1 anche l'amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali si è soffermato sull'episodio che sarebbe potuto costare l'espulsione di Leonardo Bonucci.

A tal riguardo ha dichiarato: "Potevamo essere arrabbiati perché Bonucci poteva essere espulso, ci poteva stare il cartellino rosso ma questo fa parte del gioco". Il dirigente emiliano quindi ha accettato la sconfitta, riconoscendo però il presunto errore commesso dall'arbitro Massa.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!