Il big match della 24^ giornata di Serie B, giocato al Bentegodi di Verona sabato 20 febbraio, si è chiuso con una vittoria del Monza contro il Chievo per 0-1 (rete di Balotelli al 60').

Con questo successo il Monza sale in seconda posizione solitaria nella classifica cadetta, staccando così proprio i veronesi e il Cittadella.

Primo tempo

Primo tempo decisamente in mano ai padroni di casa veronesi e Monza che non riesce ad impostare il proprio gioco. Due episodi dubbi hanno scatenato le lamentele dei padroni di casa, il primo è un presunto fallo di mano di Pirola che intercetta un cross di Mogos, il secondo invece è un gol annullato a Margiotta per una posizione irregolare, che dal campo era molto difficile da giudicare.

Ma in Serie B non c’è il Var e il dubbio dell’errore arbitrale rimane, le proteste dei padroni di casa si fanno sentire.

Il Monza nel primo tempo fa fatica a costruire, gioca in modo lento e non supera mai la metà campo avversaria, non riuscendo a fare un solo tiro in porta in 45 minuti.

Secondo tempo

La seconda frazione parte con un piglio diverso da parte degli ospiti. Al 60° minuto Donati triangola con Frattesi e mette in mezzo un pallone che Balotelli deve solo spingere in rete, per l'attaccante ex Milan e Inter è il secondo gol in maglia biancorossa in altrettante presenze da titolare.

Dopo il vantaggio della squadra di Brocchi il Chievo fatica a costruire occasioni come nel primo tempo, complica anche la stanchezza derivata da un'intensità elevata nei primi 45 minuti.

Monza continua a faticare nella costruzione, trova un paio di ripartenze dalle quali scaturiscono un’ammonizioni di Levebre e un calcio d’angolo conquistato da Diaw.

A 10 minuti dal termine capita tra i pedi di Barillà l'occasione più nitida per il raddoppio, ma il centrocampista calcia male e permette all'estremo difensore clivense di parare comodamente.

Il Monza porta a casa tre punti fondamentali, anche se, come è accaduto spesso in questa stagione, la squadra non convince pienamente sul piano del gioco.

La squadra di Galliani e Berlusconi, grazie a questa importante vittoria e ai risultati favorevoli dagli altri campi, si porta al secondo posto in solitaria dietro all'Empoli, che guida la classifica a quota 45 punti, tre in più rispetto ai lombardi.

La lotta per i due posti che garantiscono la promozione diretta nella massima serie si fa sempre più accesa, con Salernitana e Venezia che seguono a breve distanza la squadra di Brocchi.

Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la pagina Silvio Berlusconi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!