La Juventus in questa stagione sta contando molto sull'importante apporto di Mathjis De Ligt. La seconda parte della scorsa annata calcistica, il giocatore fu condizionato da un infortunio alla spalla che lo costrinse a giocare con una fasciatura ogni partita. Ad agosto 2020 ha subito un intervento, poi la lunga riabilitazione fino al ritorno a disposizione di Pirlo a novembre. Da quel momento in poi, se si escludono i 10 di quarantena dovuti alla positività al coronavirus, è stato un punto di riferimento della difesa bianconera. Quest'anno fra l'altro l'olandese ha la 'concorrenza' anche di Chiellini, che l'anno scorso era stato fermo tutta la stagione per la lesione del legamento del ginocchio.

Proprio Mathijs De Ligt di recente è stato protagonista di un'intervista in cui ha spiegato anche i miglioramenti avuti in questo anno e mezzo di Juventus: "Rispetto all'esperienza all'Ajax sono più forte e più veloce, ho imparata tantissimo a livello tattico". Il difensore ha infatti spiegato che in Olanda era abituato a marcare a uomo, mentre in Italia sta imparando a farlo a zona e questo lo sta aiutando nella sua crescita professionale.

Mathijs De Ligt su Bonucci e Chiellini

Il difensore della Juventus Mathijs De Ligt ha parlato anche dei suoi riferimenti come giocatori da ragazzo. Ha infatti dichiarato: "All'Ajax prima di compiere 14 anni facevo il centrocampista e mi ispiravo a Busquets e Pirlo".

Sul tecnico della Juventus ha dichiarato: "Mi piaceva tantissimo come giocatore, era un modello per me".

Ha poi parlato dell'importanza di crescere a fianco di giocatori come Bonucci e Chiellini. Sul primo ha dichiarato che è un grande difensore, abile anche nell'impostare il gioco sia con passaggi corti che lunghi, sottolineando che cerca di imparare molto da lui in quanto deve migliorare molto nell'impostazione.

Su Chiellini invece ha dichiarato: "Non ho mai visto nessuno marcare dentro l'area come Giorgio, sembra avere un magnete in testa, sta sempre nella posizione giusta, è incredibile".

Mathijs De Ligt sulla lotta per il campionato

Il difensore della Juventus Mathijs De Ligt si è soffermato anche sulla lotta in Serie A e sulla grande concorrenza che c'è in questa stagione ai vertici della classifica.

Il difensore olandese ha dichiarato che la squadra bianconera sta avendo difficoltà, ma che è normale poterle avere anche per via dell'emergenza coronavirus. De Ligt infatti ha portato l'esempio di altre due grandi squadre che non stanno raccogliendo grandissimi risultati soprattutto in campionato, ovvero Liverpool e Real Madrid. Ha poi aggiunto che i tanti infortuni non aiutano, ma quello che conta è che la Juventus voglia continuare a fare sempre il massimo delle sue possibilità.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!