Il 22 febbraio la Juventus scenderà in campo per affrontare il Crotone. Per questa partita i bianconeri saranno in emergenza viste le tante assenze. In particolare mancheranno Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini, Juan Cuadrado, Arthur e Rabiot. Quest'ultimo è squalificato mentre gli altri sono infortunati. Dunque, Andrea Pirlo ha gli uomini contati e sarà costretto a schierare anche chi non è al top della forma come Weston McKennie. La buona notizia, però, viene da Aaron Ramsey che si è ripreso e sarà in campo probabilmente dal primo minuto in appoggio a Rodrigo Bentancur.

La Juventus è in emergenza

La Juventus, nel match contro il Crotone, farà diversi cambi. In difesa gli uomini sono contati e il tecnico bresciano schiererà quasi certamente Danilo, Merih Demiral, Matthijs de Ligt e Alex Sandro. L'unico cambio non forzato, invece, sarà in porta: Gianluigi Buffon prenderà il posto di Szczęsny. Anche a centrocampo le assenze saranno parecchie e la Juventus dovrà fare a meno di Arthur e Rabiot. Al posto del francese ci sarà probabilmente Aaron Ramsey. Il numero 8 juventino giocherà con al suo fianco Bentancur. L'uruguaiano, contro il Crotone, sarà chiamato a riscattarsi dopo la prova opaca in Champions League. Sulle fasce, invece, non dovrebbero esserci novità e dovrebbero essere confermati Federico Chiesa e Weston McKennie.

Quest'ultimo stringerà i denti in quanto è alle prese con un problema all'anca. Qualora Andrea Pirlo decidesse di preservarlo, al suo posto potrebbe agire Federico Bernardeschi. Anche in attacco la situazione non è delle migliori con Alvaro Morata reduce da un'influenza intestinale che lo ha debilitato. Perciò è possibile che a supporto di Cristiano Ronaldo tocchi ancora a Dejan Kulusevski.

La probabile formazione della Juventus (4-4-2): Buffon; Danilo, Demiral, de Ligt, Alex Sandro; Chiesa, Bentancur, Ramsey, McKennie; Kulusevski, Cristiano Ronaldo.

Preoccupa Dybala

L'assenza più pesante nell'attacco della Juventus, però, è quella di Paulo Dybala. Infatti, l'argentino sente ancora un fastidio al ginocchio e per questo motivo non è ancora a disposizione.

Dunque, la speranza della Juventus è che il suo numero 10 si rimetta il prima possibile, anche se al momento non ci sono date certe suo suo rientro. Dybala potrebbe tornare per la gara di sabato 27 febbraio contro il Verona, ma se ne saprà qualcosa in più nei prossimi giorni. Anche per Arthur i tempi di recupero sono incerti e la speranza è che il dolore per la calcificazione passi il più in fretta possibile. Il brasiliano è fondamentale per la qualità del gioco della Juventus e la speranza è che possa tornare per il match di Champions League contro il Porto. I bianconeri dovranno ribaltare il 2-1 dell'andata e avere Arthur in ottima forma sarebbe un valore aggiunto.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!