Dopo una strepitosa prima parte di stagione il Milan di Pioli ha collezionato 5 sconfitte dall'inizio dell'anno, dopo che nel 2020 i rossoneri erano usciti sconfitti solamente tre volte. La sconfitta peggiore di questo inizio anno è sicuramente quella contro l'Inter nel derby della Madonnina, nel quale i rossoneri sono stati annichiliti con il punteggio di 0-3. A fine partita Franck Kessie si è presentato per le interviste di rito, riferendo anche le parole pronunciate da Zlatan Ibrahimovic. Il veterano svedese avrebbe riferito a Kessie, tra le altre cose, che bisogna rialzare la testa e diventare sempre più forti.

Milan, Kessie a Sky: 'Dispiace per i tifosi'

I rossoneri sono stati battuti dai rivali nerazzurri, i quali rimangono in vetta alla classifica di Serie A con quattro punti di vantaggio grazie alla doppietta di Lautaro Martinez e al gol di Romelu Lukaku. Lautaro Martinez ha portato in vantaggio i nerazzurri dopo pochi minuti con un facile colpo di testa e poi ha raddoppiato prima dell'ora di gioco, mentre Lukaku ha chiuso la partita dopo un'azione solitaria. Kessie è stato intervistato da Sky Italia dopo la partita di San Siro. Sull'attuale momento di difficoltà, il centrocampista rossonero ha detto: “Dobbiamo pensare subito alle altre partite, dobbiamo cercare di lavorare ancora di più per tornare sui livelli con i quali abbiamo iniziato la stagione.

Dobbiamo lavorare, l'allenatore e lo staff rivedranno la partita e scopriranno cosa è andato storto per prepararci al meglio alla prossima partita".

Prima dell'inizio del derby migliaia di tifosi si sono radunati fuori dalla Curva Sud per mostrare il loro sostegno alla squadra, aspettando l'arrivo del pullman rossonero salvo poi tornare a casa delusi.

A tal proposito il nazionale ivoriano si è espresso così: "Mi dispiace per loro, hanno fatto di tutto per caricarci prima della partita, non è andata bene. Dobbiamo alzare il livello per tornare a quello del 2020".

Milan, Ibrahimovic sprona la squadra

Tra le fila nerazzurre, sicuramente Samir Handanovic era in ottima forma e ha fatto diverse parate decisive per negare a Zlatan Ibrahimovic, Sandro Tonali e successivamente ad Hakan Calhanoglu, la gioia del gol.

Su Ibrahimovic, Kessie ha aggiunto: “Ci ha detto che il calcio è così. Quando perdi fa male, ma dobbiamo alzare la testa per diventare più forti, ci sono ancora molte partite da fare". Messaggi da vero leader, dunque, quelli lanciati da Ibrahimovic che assieme a Kessie forma sicuramente un tandem che dovrà trascinare i rossoneri a una rapida inversione di rotta, per non sprecare quanto di buono fatto nella prima parte di stagione. Il prossimo impegno dei ragazzi di Stefano Pioli sarà la partita di ritorno di Europa League contro la Stella Rossa.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!