In questi giorni ha suscitato molto clamore mediatico la presenza dell'arbitro Orsato nella trasmissione sportiva 90° minuto. Il fischietto ha ammesso di aver sbagliato scelta arbitrale nel famoso Inter-Juventus del 2018, quando non sanzionò con l'espulsione un fallo di Pjanic a centrocampo. Una decisione che ha evidentemente pesato sull'andamento della partita, conclusasi con la vittoria della Juventus per 3 a 2 arrivata negli ultimi minuti grazie a un gol di Higuain. Quel risultato fu decisivo evidentemente per la vittoria della scudetto della squadra allora guidata da Allegri sul Napoli di Maurizio Sarri.

Sull'argomento ha parlato anche il giornalista sportivo tifoso napoletano Carlo Alvino. Sul suo account Twitter ha prima condiviso un link riguardante le parole di Orsato su Inter e Juventus. Successivamente ha scritto: "È il primo caso al mondo di arbitro che sbaglia perché troppo vicino all’azione. Questa dichiarazione è un offesa alla nostra intelligenza".

La reazione dei follower al tweet di Carlo Alvino

Evidente quindi la frecciatina del giornalista sportivo Carlo Alvino, che sembra non aver apprezzato le parole dell'arbitro Orsato. A sostegno di Alvino sono intervenuti tanti suoi follower, che sul suo account Twitter hanno voluto commentare le parole dell'arbitro. Un utente, a sostegno di Alvino, ha dichiarato: "È evidente che si tratta di un errore voluto, che ha consegnato l’ennesimo scudetto rubato dai rubentini".

Un utente invece ha voluto giustificare l'errore arbitrale riconoscendo però che Orsato ha sbagliato a non espellere Pjanic. Ha infatti dichiarato: "Lasciando stare il caso specifico ci sta benissimo come spiegazione, vedere un'azione da distanza permette di capirne bene la dinamica, da troppo vicino è più complicato. il problema è che voi non avete mai visto un pallone in mezzo a un campo e parlate sempre da una scrivania".

L'episodio Pjanic- Rafinha in Inter-Juventus del 2018

Il 28 aprile 2018 allo stadio San Siro si disputò Inter-Juventus, partita importantissima per lo scudetto. La squadra di Allegri era in lotta contro il Napoli. Il match finì 3 a 2 per i bianconeri ma ci fu un episodio molto contestato. Ci si riferisce alla mancata espulsione di Pjanic per un fallo a gamba tesa su Rafinha.

Episodio che venne sanzionato con una semplice punizione senza ammonizione dall'arbitro Orsato (sarebbe stata la seconda per il bosniaco che sarebbe stato espulso). La critica mossa al giudice di gara non è stata solo il fatto di aver valutato nella maniera non corretta un fallo evidente del regista bosniaco ma il mancato utilizzo della Var. Una situazione che ha scatenato diverse polemiche in riferimento alla vittoria di quello scudetto da parte della Juventus.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!