La Juventus contro il Cagliari ha dato prova di una reazione importante dopo l'eliminazione dalla Champions League. Gli uomini di Pirlo hanno voluto riscattare la delusione europea vincendo 3 a 1 in terra sarda. Protagonista indiscusso del match Cristiano Ronaldo, autore di una tripletta dopo appena un tempo della partita. Il portoghese non ha nascosto tutto il suo disappunto nei confronti delle critiche ricevute in questi giorni in merito alla sua prestazione non ideale contro il Porto. Ha infatti esultato mettendo le dita sull'orecchio in segno di polemica.

Allo stesso tempo ha rifiutato l'intervista post partita. Un atteggiamento che dimostrerebbe l'insoddisfazione ed il disappunto che sta vivendo il giocatore, una situazione che potrebbe portarlo ad un clamoroso addio alla Juventus a fine stagione. Ad alimentare una possibile partenza di Cristiano Ronaldo a fine stagione ci ha pensato anche il tecnico del Real Madrid Zinedine Zidane.

Zidane non ha scartato un possibile ritorno di Ronaldo al Real Madrid

L'allenatore francese Zinedine Zidane nella conferenza stampa di presentazione del match di ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro l'Atalanta non ha scartato l'ipotesi di un ritorno di Ronaldo a Madrid. Ad una precisa domanda riferita alla possibilità che il portoghese possa ritornare al Real, Zidane ha dichiarato: "Si, può darsi".

Il tecnico ha poi aggiunto che al Real conoscono l'importanza di Ronaldo e quello che ha fatto nella storia della società spagnola. Allo stesso tempo però il francese ha aggiunto che attualmente è un giocatore della Juventus e bisogna rispettare questo. Ha poi dichiarato: "Vediamo quale sarà il futuro". Zidane ha poi voluto elogiare ulteriormente Cristiano Ronaldo sottolineando come lui abbiamo avuto la possibilità di allenarlo ed è "una cosa impressionante", ha aggiunto.

Arrivano conferme dai giornali su un possibile ritorno di Ronaldo al Real Madrid

Parole che certificano quindi come le indiscrezioni di mercato che arrivano dalla Spagna hanno un fondamento. Il direttore sportivo della Juventus Fabio Paratici ha voluto sottolineare però nel prepartita del match Cagliari-Juventus che Ronaldo è il futuro della squadra bianconera.

Di certo però qualora il giocatore chiedesse la cessione, difficilmente la Juventus potrà opporsi. Se così sarà la società bianconera perderà molto dal punto di vista tecnico ma potrebbe ricavare un'ottima somma da investire sul mercato. La cessione del portoghese potrebbe garantire intorno ai 50 milioni di euro. Allo stesso tempo la società bianconera potrebbe risparmiare circa 60 milioni di euro lordi sul monte ingaggi. Ci sarebbe quindi 110 milioni di euro, somma che sarebbe utile per provare ad acquistare un certo Erling Haaland.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!