Uno dei reparti che l'Inter sicuramente proverà a rinforzare la prossima estate sarà quello avanzato. I nerazzurri sono alla ricerca di un attaccante che possa far rifiatare Romelu Lukaku, che in questa stagione non ha avuto un giocatore con le sue stesse caratteristiche che potesse farlo rifiatare. Lukaku ha praticamente giocato sempre, restando ai box soltanto per qualche problema fisico. Alla luce di ciò potrebbe tornare di moda un vecchio obiettivo, vicino al club meneghino già a gennaio. Si tratta di Edin Dzeko, che con ogni probabilità lascerà la Roma al termine di questa stagione, soprattutto in caso di mancata qualificazione in Champions League.

L'Inter sarebbe interessata nuovamente a Dzeko

L'Inter sarebbe pronta a tornare su Edin Dzeko la prossima estate. Il centravanti bosniaco piace sempre molto ad Antonio Conte, che lo aveva chiesto già nell'estate del 2019, al momento del suo arrivo sulla panchina nerazzurra. Rispetto ad allora, quando nella sua testa lo vedeva titolare al fianco di Romelu Lukaku, adesso le cose sembrano ben diverse. Il tecnico, infatti, vorrebbe l'attaccante della Roma come prima alternativa ai titolari, dato che al fianco di Big Rom sembra intoccabile Lautaro Martinez, che dovrebbe rinnovare anche il contratto nelle prossime settimane.

L'attaccante sarebbe pronto a lasciare i giallorossi al termine di questa stagione, dato che il rapporto sembrerebbe essere ormai deteriorato, tanto che già a gennaio sembrava ormai scontato l'addio dopo la rottura con il tecnico Paulo Fonseca.

Il rendimento del classe 1986, tra l'altro, non è stato dei migliori in quest'annata. Sono soltanto sette le reti messe a segno in 21 partite disputate in campionato, mentre il cigno di Sarajevo ha realizzato tre gol in sette partite di Europa League. Conte, però, saprebbe come utilizzarlo, dato che il giocatore verrebbe preso per far rifiatare Lukaku ma all'occorrenza potrebbe anche giocare al fianco del centravanti belga.

La possibile trattativa

I rapporti tra Inter e Roma sono comunque buoni, come testimonia la trattativa che avrebbe potuto vedere Edin Dzeko in nerazzurro a gennaio. Affare che, però, non è andato in porto anche a causa delle difficoltà societarie del club meneghino, che sembrerebbero essere passate. I due club, tra l'altro, potrebbero provare a intavolare proprio lo stesso scambio che è saltato a gennaio, con Ausilio e Marotta che metterebbero sul piatto il cartellino di Alexis Sanchez.

Il Nino Maravilla scalpita per giocare con maggiore continuità e a Roma potrebbe sicuramente giocare di più. Operazione che permetterebbe anche di realizzare una plusvalenza, con i due ingaggi che sono simili, tra i 6 e i 7 milioni di euro a stagione, anche se per il decreto crescita il bosniaco costerebbe quasi 2 milioni di euro in più all'Inter. Proprio per questo non sarebbe escluso che possa anche ridursi leggermente l'ingaggio, spalmandolo in più anni.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!