Una delle possibili priorità dell'Inter nella prossima sessione estiva di Calciomercato sarà quella di provare a rinforzare la difesa. Il reparto arretrato potrebbe essere rivoluzionato visto che tutti e tre i difensori di riserva sono in scadenza di contratto. Danilo D'Ambrosio sembra quello più certo di restare a Milano prolungando di una stagione, mentre Aleksander Kolarov e Andrea Ranocchia sembrano maggiormente indiziati a dire addio. Per questo motivo il club meneghino è a caccia di rinforzi e il nome che piace sempre ai dirigenti sarebbe quello di Nikola Milenkovic, che con ogni probabilità lascerà la Fiorentina questa estate.

L'Inter starebbe pensando a Milenkovic

Uno dei nomi cerchiati in rosso dai dirigenti dell'Inter in vista della prossima sessione estiva di calciomercato sarebbe quello di Nikola Milenkovic. Il centrale serbo dovrebbe lasciare con ogni probabilità la Fiorentina, avendo il contratto in scadenza a giugno 2022 e con le trattative per il rinnovo praticamente bloccate. Il giocatore piace molto alla società nerazzurra e al tecnico, Antonio Conte, anche per la sua duttilità avendo dimostrato di poter giocare indifferentemente in una difesa a tre e in una difesa a quattro, sia come centrale che come terzino destro.

I nerazzurri, però, non sono gli unici interessati al classe 1997 visto che bisognerà battere la concorrenza di Milan e Roma, che hanno mostrato interesse nei mesi scorsi.

Milenkovic, inoltre, ha dimostrato di poter essere decisivo anche sotto porta, visto che ha messo a segno tre reti e collezionato un assist in 27 partite disputate in campionato. Il contratto in scadenza tra poco più di un anno, tra l'altro, potrebbe incidere su un eventuale trattativa visto che la Fiorentina non potrà chiedere la stessa cifra chiesta fino a qualche mese fa.

La possibile trattativa

Inter e Fiorentina potrebbero presto sedersi al tavolo delle trattative per discutere del futuro di Nikola Milenkovic. Come detto, i viola non potranno chiedere gli oltre 30 milioni di euro chiesti fino a qualche mese fa per il suo cartellino. Più verosimile una valutazione intorno ai 20 milioni di euro, dato che il serbo è in scadenza di contratto nel 2022.

I rapporti tra le due società sono ottimi e non è escluso che nell'affare venga inserita una contropartita tecnica per abbassare l'esborso economico. I nomi che potrebbero interessare al club di Commisso sono diversi, tutti con una valutazione intorno ai 10 milioni di euro. Dai due centrocampisti, Gagliardini e Vecino, ai due esterni, Valentino Lazaro e Dalbert Henrique, che dovrebbero tornare dai prestiti rispettivamente a Borussia Monchengladbach e Rennes. Operazione che, in questo caso, permetterebbe a entrambe di realizzare una plusvalenza.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Fiorentina
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!