La stagione 2020-2021 sta mettendo in evidenza alcuni limiti tecnici della rosa della Juventus, in particolar modo a centrocampo. Sembra mancare qualità sulla mediana, necessaria anche a dare un valido supporto al settore avanzato. Non è un caso che alcune indiscrezioni di mercato parlino di un interesse concreto della Juventus per Locatelli, Jorginho o Pogba. Tutti giocatori che garantirebbero molta qualità alla mediana bianconera.

Alcuni addetti ai lavori nelle ultime settimane hanno criticato anche l'apporto di Cristiano Ronaldo alla Juventus, soprattutto negli ottavi di finale di Champions League contro il Porto.

Il portoghese non è riuscito ad incidere disputando due match non all'altezza delle sue qualità. A difendere però il giocatore della Juventus è stato il centrocampista del Palmeiras Felipe Melo. In una recente intervista l'ex Inter, Juventus e Fiorentina ha elogiato Cristiano Ronaldo dichiarando: "Chi lo critica dovrebbe sciacquarsi la bocca".

Felipe Melo ha difeso Cristiano Ronaldo dalle critiche

Felipe Melo in una recente intervista si è soffermato su Cristiano Ronaldo. Ha voluto difendere il portoghese dalle tante critiche che lo hanno riguardato soprattutto dopo l'eliminazione della Juventus dalla Champions League negli ottavi di finale contro il Porto. Il centrocampista del Palmeiras ha dichiarato: "Come si fa a criticare CR7?

Cristiano e Messi sono i migliori calciatori che ho visto giocare in tutta la mia vita". Ha poi voluto aggiungere che il portoghese non è solo un campione ma una bandiera, un giocatore che rappresenta non solo la Juventus ma tutto il calcio mondiale. Secondo il centrocampista brasiliano non si può discutere il talento di CR7, d'altronde è la storia a parlare per la punta bianconera.

Secondo Felipe Melo il campionato di Serie A è fortunato ad avere un giocatore come lui.

Le indiscrezioni di mercato su Ronaldo

Di certo le critiche piovute su Cristiano Ronaldo non hanno fatto piacere al giocatore, che potrebbe valutare anche un addio alla Juventus a fine stagione. Le parole del vice presidente della Juventus Pavel Nedved a Dazn hanno confermato la volontà della società bianconera di tenere il portoghese almeno fino alle fine della scadenza del suo contratto, ovvero a giugno 2022.

Allo stesso tempo però ha lasciato intendere che il futuro professionale del giocatore dipenderà dalla sua volontà. Se Ronaldo deciderà di lasciare Torino, la Juventus non si opporrà a tale richiesta nonostante un contratto in essere. Le ultime indiscrezioni di mercato confermerebbero un possibile ritorno del portoghese al Real Madrid. Si parla di un'offerta da parte della società spagnola per un contratto annuale da 20 milioni di euro a stagione.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!