La Juventus nelle prossime settimane accoglierà gradualmente tutti i giocatori impegnati di recente con le rispettive nazionali in Coppa America e agli Europei. Gli ultimi ad arrivare saranno i nazionali italiani, vincitori della massima manifestazione europea. Alla Continassa arriveranno Bonucci, Bernardeschi, Chiellini e Chiesa. Proprio il centrocampista classe 1997 è stato inserito nell'undici ideale dell'Europeo dalla Uefa, segnale evidente di come sia stato determinante in alcuni match dell'Italia, in particolar modo contro il Belgio e contro la Spagna.

L'Europeo è stato un palcoscenico importante per Chiesa, a tal punto che tante società si sarebbero interessate al giocatore della Juventus. Fra queste ci sarebbero il Liverpool, il Bayern Monaco e il Chelsea. Secondo le ultime indiscrezioni di mercato, proprio il Chelsea avrebbe offerto 100 milioni di euro per il cartellino di Chiesa. La Juventus avrebbe rifiutato in quanto considera incedibile il giocatore.

Chiesa sarebbe considerato incedibile

La Juventus considererebbe Chiesa uno dei pochi giocatori incedibili. La crescita avuta nell'ultima stagione da parte del centrocampista è stata evidente a tal punto da diventare uno dei migliori giocatori dell'Europeo. Sarà probabilmente uno dei punti di riferimento della nuova Juventus di Massimiliano Allegri, che potrebbe schierare una squadra molto simile dal punto di vista tattico alla nazionale italiana di Roberto Mancini, con Chiesa che potrebbe giocare sulla trequarti destra ma anche sulla sinistra.

Dunque la Juventus punterebbe su Chiesa e per questo la società bianconera avrebbe rifiutato un'offerta importante (circa 100 milioni) del Chelsea per il giocatore.

La possibile lista degli incedibili di Allegri

La Juventus quindi anche la prossima stagione dovrebbe ripartire da Federico Chiesa. Il nazionale italiano sarebbe uno dei pochi incedibili per la società bianconera, al fianco di Matthijs de Ligt, Dejan Kulusevski e probabilmente Paulo Dybala.

Nei prossimi giorni è atteso l'agente sportivo del giocatore argentino per discutere dell'eventuale rinnovo contrattuale della punta. La volontà delle parti sembra essere quella di voler proseguire insieme. La società bianconera sarebbe pronta ad offrire circa 10 milioni di euro netti a stagione per un contratto fino a giugno 2026, il giocatore vorrebbe circa 12 milioni di euro.

Probabilmente si arriverà alla firma, con Allegri che potrebbe valorizzare una trequarti di talento formata da Kulusevski, Dybala e Chiesa.