Uno degli obiettivi dell'Inter in questa sessione estiva di calciomercato sarà rinforzare l'attacco su indicazione del proprio tecnico, Simone Inzaghi. Molto dipenderà anche dal futuro di Lautaro Martinez, su cui c'è sempre il forte interesse dell'Atletico Madrid, mentre la proposta dell'Arsenal sarebbe stata rispedita al mittente. Uno dei nomi accostati al club meneghino in queste ultime ore è quello di Joaquin Correa, che Inzaghi conosce molto bene avendolo avuto al proprio servizio fino a qualche mese fa alla Lazio, con cui ha raggiunto ottimi risultati.

L'Inter sarebbe interessata a Correa

Il futuro di Joaquin Correa potrebbe essere lontano dalla Lazio nella prossima stagione. L'attaccante argentino avrebbe manifestato la propria volontà a lasciare i capitolini per fare una nuova esperienza dal punto di vista professionale. Secondo a rumor di mercato, il giocatore è tornato in questi giorni nella Capitale dopo aver giocato la Coppa America e incontrerà il nuovo allenatore biancoceleste Maurizio Sarri per parlare del futuro.

Su di lui avrebbe messo gli occhi l'Inter, in cerca di un rinforzo nel reparto avanzato, soprattutto in caso di cessione di Lautaro Martinez. Il nuovo allenatore nerazzurro, Simone Inzaghi, conosce molto bene l'attaccante argentino e per questo motivo preme per il suo acquisto qualora dovesse fare a meno del Toro.

Proprio con il tecnico ha fatto il salto di qualità nella Capitale. Anche nell'ultima annata ha messo insieme numeri importanti, nonostante il sesto posto finale in classifica, avendo messo a segno otto reti e collezionato tre assist in ventotto partite di campionato, a fronte di tre gol messi a segno in otto partite di Champions League.

Le caratteristiche di Correa, inoltre, si sposerebbero alla perfezione con Romelu Lukaku.

La possibile richiesta della Lazio

La Lazio non considera incedibile Joaquin Correa, anche perché con Maurizio Sarri ha cambiato totalmente modo di giocare, passando dal 3-5-2 al 4-3-3. Dunque, l'attaccante argentino dovrebbe adattarsi a giocare come esterno d'attacco se vorrà trovare spazio e non come seconda punta, cosa che, invece farebbe all'Inter al fianco di Romelu Lukaku.

Il patron dei biancocelesti, Claudio Lotito, avrebbe fissato il prezzo dell'attaccante argentino e per il suo cartellino sarebbe pronto a sedersi al tavolo delle trattative per proposte da almeno 30 milioni di euro. Da escludere l'inserimento di contropartite tecniche o sconti, soprattutto dopo che il club meneghino ha soffiato alla Lazio Simone Inzaghi, proprio quando il rinnovo del contratto sembrava fatto. Oltre a Correa, con il tesoretto ricavato dall'eventuale cessione di Lautaro, l'Inter si fionderebbe anche su Giacomo Raspadori.