Sono giorni caldi in casa Juventus per quanto riguarda il rinnovo di contratto di Adrien Rabiot. Un incontro con l'entourage del centrocampista francese, in scadenza il 30 giugno, è in cima alla lista degli impegni di Cristiano Giuntoli, che vorrebbe definire la questione prima dell'inizio di Euro 2024. L'imminente annuncio dell'ingaggio di Thiago Motta potrebbe imprimere una svolta alla vicenda. Tra i due c'è grande stima: hanno infatti condiviso lo spogliatoio del PSG per cinque stagioni e mezza e il tecnico del Bologna lo considera una pedina importante, un po' come accadeva con Allegri.

In tutto questo però l’Inter sarebbe in agguato e se tra la Juventus e Rabiot qualcosa dovesse andare storto allora il club nerazzurro potrebbe inserirsi.

La Juventus vuole tenere Rabiot

L'arrivo di Thiago Motta potrebbe rappresentare una freccia in più all'arco della dirigenza della Juventus per provare a convincere la mamma-agente Veronique Rabiot a non alzare troppo le pretese economiche, anche se a fare la differenza alla fine sarà la volontà del centrocampista, che a Torino si trova benissimo e che potrebbe essere stimolato dalla partecipazione alla Champions League e dalla qualificazione al Mondiale per club. In generale, in casa bianconera si respira cauto ottimismo, ma come sempre in questi casi nulla può essere dato per scontato.

Quello di Rabiot è un profilo ambito per esperienza e caratura internazionale: anche se al momento non sembrano esserci offerte concrete per lui, è chiaro che non tarderebbero ad arrivare in caso di mancato accordo con la Juve.

Alla finestra c'è anche l'Inter, con Marotta che fiuta un possibile grande colpo a parametro zero, anche perchè si tratterebbe di un titolarissimo da strappare a una squadra rivale, come fatto ad esempio in passato col Milan per Calhanoglu.

La Juventus sa bene che un rinnovo di Rabiot consoliderebbe ulteriormente il centrocampo, mentre la sua partenza rappresenterebbe una perdita difficile da colmare. L'esperienza e la versatilità del francese sono elementi chiave che Motta potrebbe sfruttare al massimo, rendendo il giocatore una pedina indispensabile nel suo nuovo progetto tecnico.

Attesa per la firma di Thiago Motta

Mentre, Cristiano Giuntoli è alle prese con la situazione legata al rinnovo di Adrien Rabiot, in casa Juventus è scattato il countdown per l’ufficialità del nuovo allenatore. Thiago Motta dovrebbe firmare la prossima settimana a Lisbona. Il tecnico classe '82 sta facendo un viaggio in moto con la moglie e la meta finale è proprio il Portogallo, dove la coppia ritroverà le figlie che sono a Cascais.

Dopo la firma del contratto poi arriverà l’annuncio ufficiale che è previsto per metà giugno. Mentre l’arrivo effettivo a Torino dell’allenatore per iniziare il lavoro è previsto per il 10 luglio, giorno del raduno ufficiale della Juventus.