È ormai quasi ufficiale la proroga delbonus mobili e ristrutturazioni 2015,detrazioni fiscali di una certa portata per chi necessita e vuoleapprofittare e di interventi edilizi e di riqualificazioneenergetica. Con la nuova legge di Stabilità infatti, ledetrazioni fiscali previste dal bonus mobili e ristrutturazioniedilizie saranno accessibili anche nel 2015.

Proroga bonus mobili 2015 eristrutturazioni edilizie: manca solo l'ufficialità

Sembra sempre più certa l'approvazionedella proroga delle detrazioni fiscali 2015previste dal bonus mobili e ristrutturazioni inserita nella legge diStabilità.

Manca infatti solo l'ufficialità della pubblicazione inGazzetta Ufficiale per far dormire sonni tranquilli a quantidesideravano approfittare delle detrazioni previste per lo scorsoanno ma temevano di rimanere tagliati fuori.

Rispetto allo scorso 2014, ledetrazioni fiscali di bonus mobili e ristrutturazioni2015 non subiranno alcuna riduzione: sventato dunque il rischiodi una decurtazione che avrebbe abbassato le soglie detraibili di ben10 punti percentuali. Le percentuali di detrazioni fiscalidei bonus mobili e ristrutturazioni rimangono dunque rispettivamentea quota 50 e 65%, senza alcuna modifica.

Oltre alla conferma delle percentualidetraibili, c'è quella relativa alla fruibilità di questi ultimiche mantiene i due bonus in rapporto di stretta correlazione,così che il bonus mobili sarà accessibile solo ed esclusivamente achi effettui anche lavori di ristrutturazione edilizia.

L'attesa proroga dell'ecobonus 2015 su mobili, elettrodomestici e ristrutturazioni edilizieavrà dunque effetto fino al 31 dicembre 2015,con eccezione però delle agevolazioni fiscali previste per le partiin comune dei condomini, per le quali la proroga varrà solofino al 30 giugno.

Tra le note positive tuttavia, ce n'èanche una dolente che accompagna la proroga dell'ecobonus mobili e bonus ristrutturazioni 2015:sembra essere sfumata all'ultimo momento la proposta di portare l'Ivaper il bonus ristrutturazioni al 4%, soglia che passerebbe al 10 incaso di nuove costruzioni.

Ricapitolando, con le detrazioni fiscali 2015 del bonus mobili e ristrutturazioni sipotrà beneficiare di uno sconto sulla dichiarazione dei redditi del50% per i mobili e del 65% per le ristrutturazioni finoal 31 dicembre 2015, mentre dal 2016 invece, l'importodetraibile scenderà al 36 % nel caso delle ristrutturazioni.

Per chiavesse voglia o necessità di approfondire ulteriormente l'argomento,rimandiamo in ogni caso al sito dedicato dal MinisteroCasa.governo.it. Se desiderate rimanere aggiornati sulle newsrelative a detrazioni fiscali 2015, bonus mobili e ristrutturazioni,vi invitiamo a cliccare il tasto “Segui” in alto.

Segui la nostra pagina Facebook!