Nella gestione di una fornitura di luce o gas, ci si trova spesso a dover fare operazioni quali Prima Attivazione, Voltura o Subentro, termini che possono generare confusione qualora non se ne conosca il significato. Di seguito, una breve guida di Enel Energia per sapere quale operazione fare, a seconda dell’esigenza, e come fare.

Prima Attivazione, cos’è e come si fa

Si parla di Prima Attivazione quando abbiamo bisogno di attivare un contatore che non ha mai erogato gas o energia elettrica in precedenza. Nel caso dell’energia elettrica, la Prima Attivazione Enel Energia può essere fatta direttamente online dal sito web, mentre nel caso del contatore del gas, occorre recarsi personalmente presso uno Spazio Enel (indirizzi sul sito o al numero verde 800.900.860).

I documenti da presentare per la richiesta sono:

  • Codice fiscale/Partita Iva dell’intestatario del contratto di fornitura;
  • Codice POD (per il contatore luce) o PDR (per il contatore gas), rintracciabili sul cartellino attaccato al contatore;

Il contratto sarà successivamente inviato via email insieme ai moduli attestanti il regolare possesso/proprietà e la regolarità urbanistica dell'immobile per il quale è stata richiesta la fornitura energetica. I moduli dovranno essere debitamente compilati e restituiti, via posta, via fax o via email, agli indirizzi indicati, unitamente alla copia di un documento di identità dell’intestatario del contratto.

Subentro, cos’è e come si fa

Si definisce Subentro la riattivazione di un contatore luce o gas precedentemente disattivato.

Il subentro può essere effettuato, sia online dal sito web che attraverso i punti Enel Energia o al numero verde 800.900.860, contestualmente ad una richiesta di attivazione di un’offerta Enel Energia fornendo i seguenti dati:

  • Codice fiscale/Partita Iva dell’intestatario;
  • Codice POD (per il contatore luce) o PDR (per il contatore gas), che può essere trovato su una bolletta dell’intestatario precedente o sul cartellino attaccato al contatore, oppure il Codice Cliente riportato su una bolletta dell’intestatario precedente;
  • Lettura aggiornata del contatore.

Il contratto di fornitura, che sarà inviato al richiedente via posta ordinaria o via email, con allegata una modulistica da rispedire compilata agli indirizzi postali, fax o email che saranno indicati, insieme alla copia di un documento in corso di validità.

A partire dalla ricezione dei documenti firmati, la pratica sarà inoltrata entro 2 giorni al Distributore competente per territorio, che provvederà ad evaderla entro 5 giorni dalla richiesta di Enel Energia, per quanto riguarda le forniture elettriche, e 10 giorni per le forniture di gas. La tempistica così definita è stata stabilita dall’Autorità per l’Energia (ARERA) per tutti gli operatori.

Per quanto riguarda l’energia elettrica, l’attivazione avverrà da remoto, mentre per l’attivazione della fornitura di gas, sarà necessario fissare un appuntamento con un tecnico.

Voltura, cos’è e come si fa

E’ necessario fare la Voltura di un contratto luce o gas nel caso in cui ci sia il bisogno di cambiare l’intestatario dello stesso. Si tratta di una operazione che non comporta alcuna interruzione della fornitura e può essere fatta, direttamente online dal sito web oppure attraverso i punti Enel Energia o il numero verde 800.900.860, contestualmente alla richiesta di attivazione di un’offerta Enel Energia dietro presentazione delle seguenti informazioni:

  • Codice fiscale/Partita Iva dell’intestatario;
  • Codice POD (per il contatore luce) o PDR (per il contatore gas), che può essere trovato su una bolletta dell’intestatario precedente o sul cartellino attaccato al contatore, oppure il Codice Cliente riportato su una bolletta dell’intestatario precedente;
  • Lettura aggiornata del contatore.

Dopo la richiesta, Enel Energia invierà la documentazione contrattuale a mezzo posta ordinaria o elettronica, a seconda della modalità scelta dal richiedente. Dopo aver preso visione del contratto, sarà necessario rispedire a Enel Energia, via posta, fax o email, la modulistica allegata compilata e corredata da copia di un documento di identità. I tempi previsti per la voltura, secondo quanto definito da ARERA, sono di 2 giorni la trasmissione della pratica al Distributore territoriale, a partire dalla ricezione dei moduli compilati, e altri 5 giorni per la sua evasione (salvo impedimenti dovuti a problematiche di tipo tecnico).

Come seguire lo stato di avanzamento della pratica

Lo stato di avanzamento delle richieste di Prima Attivazione, Subentro e Voltura può essere seguito dai clienti di Enel Energia, dopo aver stipulato il contratto, registrandosi all’Area Clienti del sito. Dopo avere effettuato l’accesso, si potrà accedere alla sezione “Le tue pratiche” e, successivamente, a “Le tue operazioni” dove sarà possibile prendere visione dei contratti stipulati con relativa data e numero, e del loro stato di avanzamento.

Segui la pagina Abbassa Bollette
Segui
Segui la pagina Enel Energia
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!