Il nuovo top di gamma di Samsung è stato presentato e fa della fotocamera uno dei suoi punti forti a cui gli utenti sono maggiormente interessati. I produttori di Smartphone hanno presentato soluzioni che differiscono l'una dall'altra e le stanno mostrando nel corso del MWC di Barcellona. Abbiamo visto che Samsung, con Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge vuole valorizzare la qualità dell'immagine, la nitidezza dello scatto, a discapito del numero di MegaPixels. LG punta su uno smartphone modulare con il suo G5 introducendo anche un modulo Cam Plus.

La Sony, al contrario di Samsung punta sui megapixel, sulla risoluzione dell'immagine, proponendo un sensore da ben23MP con l'innovativo sistema di autofocus ibrido predittivo sui suoi Xperia X e X Performance che manderanno in pensione la Serie Z.

Le suddette foto sono state scattate dal team di Phandroid insieme in una sola volta in una stanza test di Samsung in cui la luce era molto debole, da notare, se osservate il video, le tre immagini scattate dai tre smartphone.Lo scatto di Galaxy S7 è molto più luminoso sia di iPhone 6s che di Galaxy S6 anche se nel secondo caso la differenza è meno marcata.

È davvero impressionante, ma tale risultato bisogna accettarlo con riserva, in quanto ci potrebbero essere alcuni elementi che avrebbero potuto inficiare il risultato.

In primis, il telefono è stato montato ad un piano d'appoggio, quindi la prova non mostra come effettivamente lavora la stabilizzazione ottica dell'immagine se è da valutare buona. Non viene infatti mostrato, come si comporta lo stabilizzatore in mano se il telefono tende a fare foto sfocate o se prende bene l'auto-focus.

In più potrebbe essere stata impostata dalle impostazioni fotocamera, un esposizione più alta non quella automatica del sensore, ciò non potremmo mai saperlo. Dando per buona la qualitàdegli scatti realizzati, tutti in modalità automatica, la fotocamera di Galaxy S7 mostra delle reali potenzialità.

Il Galaxy S7 si presenta con un sensore da 12 MP con apertura focale da F/1.7 e tecnologia "Dual Pixel".

Il sensore della fotocamera di S7 si basa su un Sony IMX260 che tramite la grande apertura della lente permette di catturare più luce in condizioni di luminosità scarsa. La tecnologia “Dual Pixel” utilizza pixel da 1.4μm, più grandi rispetto al sensore della precedente versione di Galaxy che monta un Sony IMX240 da 16 Mp, in confrontoai 12 Mp del nuovo Galaxy S7. Quest'ultimo è in grado di catturare scatti più nitidi con il 95% della luce in più. La fotocamera del Galaxy S7 usufruisce di tutti i 12 milioni di pixel, attivandoli per farli funzionare nel momento della messa a fuoco automatica, una caratteristica che solitamente si trova solo in reflex full-size.

Il risultato ottenuto è impressionante il sensore è più veloce, più preciso nella messa a fuoco automatica - 3 volte più veloce rispetto al Galaxy S6 – con una eccezionale qualità delle immagini con scarsa luce.

L’iPhone 6S utilizza anch'esso un sensore da 12MP, in cui non è presente nessuna tecnologia che migliori la resa degli scatti e viene utilizzato un sensore standard. I risultati ottenuti sono mediocri se andiamo a paragonare gli scatti ottenuti nelle stesse condizioni e con stesso soggetto del Galaxy S7. Con la scarsa illuminazione ambientale iPhone 6S si dimostra inadeguato nonostante si dimostri ottimo in condizioni normali.

IPhone 6S come potete notare si dimostra inferiore anche a Galaxy S6, che a sua volta non si può valutarepiù ditanto inferiore al suo successore e si difende abbastanza bene.

Che cosa ne pensate di questa fotocamera? Nei primi confronti è sorprendente, sarà questa una delle feature determinanti nella scelta d'acquisto del Galaxy S7 rispetto ad altri terminali? Quanto influisce per voi il comparto fotocamere nella decisione d'acquisto smartphone?Il Galaxy S7 sarà il miglior smartphone 2016?

Segui la pagina Smartphone
Segui
Segui la pagina Apple
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!