Il countdown verso la presentazione del Galaxy S7 di Samsung sta per terminare. Ormai ci dividono pochissimi giorni dall’evento Unpacked 2016, durante il quale l’azienda sudcoreana mostrerà al mondo intero il suo nuovo smartphone di punta. In realtà, avremo modo di scoprire più di un modello, visto che il dispositivo viene realizzato anche nelle varianti Edge e Plus. Le caratteristiche tecniche non sono ancora state rese note, anche se da qualche settimana sono spuntate indiscrezioni attendibili, che saranno poi confermate o smentite solo nel momento in cui l’S7 sarà svelato.

In attesa che ciò accada, il colosso asiatico ha già organizzato l’appuntamento a Barcellona.

Il keynote si svolgerà nella città catalana il 21 febbraio, alla vigilia dell’apertura del MWC 2016. È stata fissata anche l’ora d’inizio, le 19.00, così come sono state comunicate le modalità per seguirlo. Coloro che vorranno, avranno modo di collegarsi sul canale YouTube di Samsung, oppure sulla pagina dedicata sul sito ufficiale (samsung.com/it/unpacked). Per quest’ultimo vi è persino la possibilità di registrarsi, così da poter ricevere per primi tutte le novità presentate durante l’evento.

Nell’attesa di conoscerle, vediamo quali sono gli ultimi rumors su Galaxy S7.

Come sarà il Galaxy S7? Ecco le ultime notizie

In quest’ultimo periodo si parla molto di come potrebbe essere il nuovo smartphone di Samsung. Nelle ore scorse è stata postata sul web un’immagine da un portale vietnamita (reviewdao.vn) che ritrae la scocca posteriore del device ‘standard’, che appare leggermente differente rispetto alla generazione precedente.

In particolare vi è l’assenza della sporgenza della fotocamera e la linea ricurva simile a quella del Galaxy Note 5. Un altro scatto apparso su weibo.com, invece, riguarda la variante Edge ed in questo caso mostra il display, che a guardarlo attentamente non presenta grandi novità in raffronto con il modello attualmente sul mercato. Quasi certamente, però, avremo dei cambiamenti al suo interno, visto che si attende un processore più potente ed una RAM maggiore, senza contare l’ipotesi di un comparto fotografico migliorato.

A questo punto non ci resta altro che pazientare ancora un po’, dopodiché saremo in grado di analizzare la scheda tecnica completa, nonché il debutto negli store italiani e il prezzo di listino.

Prima di lasciarvi, ricordiamo che quest’anno arriverà una prima risposta da parte di Apple già alla vigilia della primavera e non ci sarà da attendere come da consuetudine settembre. Infatti, si alimentano le voci di un possibile keynote dell’azienda statunitense per il 15 marzo, durante il quale sarà presentato l’iPad Air 3, ma anche un nuovo iPhone. Difficilmente si tratterà della settima generazione, più probabile un modello low cost, di cui il 5se sembra essere il più accreditato.

Segui la pagina Samsung
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!