Whatsapp, l'applicazione di messaggistica istantanea multipiattaforma creata nel 2009, annuncia sul suo blog ufficiale, in occasione del suo settimo compleanno, una lista di dispositivi obsoleti che, nel corso dell'anno, non supporteranno più l'app.

Il termine del supporto riguarda i seguenti modelli: BlackBerry 10, Nokia S40, Nokia Symbian S60, Android 2.1, Android 2.2, Windows Phone 7.1. "Nel guardare avanti verso i nostri prossimi sette anni, vogliamo concentrare i nostri sforzi sulle piattaforme che la maggiore utenza utilizza", si legge nel blog, con chiara allusione al settimo compleanno della celeberrima chat di cui abbiamo appena accennato.

Si conclude pertanto con un'esortazione diretta a coloro i quali possiedono i cellulari penalizzati:

“Per continuare ad usufruire del servizio WhatsApp, qualora utilizzaste uno di questi dispositivi , viconsigliamo di passare ad una versione più recente di Android, iPhone o Windows Phone prima della finedel 2016″.

Non solo brutte notizie...

Con l'ultimo aggiornamento intanto è stata concesso agli utenti la facoltà di condividere documenti diversi dai tradizionali, ergo foto, video e messaggi vocali.

La funzione, al momento disponibile esclusivamente per iOS e Android (ancora assente per Windows Phone e WhatsApp Web), permette di inviare documenti Word, fogli Excel, PDF e simili: è sufficiente aprire il menù di condivisione (collocato in alto a destra per Android, in basso a sinistra per iOS) e selezionare la relativa voce. Per quanto riguarda Android sarà consentita l'opzione tra i file salvati in locale e quelli nello storage cloud, i possessori del melafonino dovranno invece accontentarsi della sola opzione cloud, scegliendo così tra servizi quali iCloud, Dropbox, Google Drive e OneDrive di Microsoft.

L'introduzione della nuova feature permette alla blasonata applicazione per smartphone di ottenere un evidente vantaggio sulla posta elettronica, mezzo finora utilizzato per accedere ad una rapida condivisione di file di ogni genere.

Segui la pagina Whatsapp
Segui
Segui la pagina Apple
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!