Dopo il successo di Grand Theft Auto V, il videogioco open world action-adventure di casa Rockstar Games, mentre continuano ad essere rilasciati costantemente DLC il cui fine è rendere sempre più fresca l'esperienza di gioco, circolano numerosi rumours per quanto riguarda lo sviluppo del prossimo capitolo: GTA VI. Secondo quanto emerge dai rapporti, sembra che Rockstar Games rilascerà GTA 6 prima di quanto lo si aspetti: attorno al 2018. Il costante lavoro della casa videoludica circa il frequente rilascio di DLC per il capitolo precedente potrebbe tuttavia rallentare lo sviluppo del sequel; nulla da temere: non si esclude la possibilità che sia stato creato un team ad hoc per focalizzarsi sul prossimo Grand Theft Auto.

Le locations

"Non sappiamo come sarà fatto GTA 6, tuttavia abbiamo qualche idea" affermava Benzies, ex presidente di Rockstar North in seguito al recente addio alla casa produttrice, confessando che avrebbe accolto con gran favore l'idea di concedere ai videogiocatori la facoltà di visitare i luoghi che hanno reso celebri i precedenti capitoli. "Certamente gradiremmo l'idea di avere un esteso mondo contenente tutte le nostre città, lasciando così ai giocatori la possibilità di spostarsi viaggiando dall'una all'altra, rivisitando così le loro aree preferite".

Lo sviluppatore aggiungeva inoltre che sarebbe interessante visitare una Vice City di altri tempi. Mentre alcuni fan pensano al ritorno di San Fierro e Las Venturas, presenti in Grand Theft Auto: San Andreas ma omesse dalla mappa di Grand Theft Auto V per ragioni tecniche, Benzies sembrava eppure davvero interessato a ravvivare Vice City, emblematica rappresentazione fittizia di Miami, introducendo quest'ultima nell'universo HD: "Trattasi sicuramente di un luogo che noi tutti adoreremmo rivisitare" sosteneva, aggiungendo poi "sarebbe stupefacente rivedere la città alla luce di nuovi tempi".

Voci sembrano invece annunciare l'introduzione di una nuova feature: il teletrasporto, celere mezzo per spostarsi da un luogo all'altro nella mappa, da ritenersi tuttavia inconcepibile, dal momento che una funzione simile è già offerta dal servizio taxi e certamente la possibilità di spostarsi ogni momento con rapidità strapperebbe spazio al piacere di usufruire dei veicoli disponibili nel gioco. Si esclude l'ipotesi di un ritorno a Londra, la città che ha conferito fama a GTA: London: la mappa difatti punterà a raccogliere luoghi che ricordano gli Stati Uniti.

I personaggi della nuova avventura

Non è da negare invece la possibilità di assistere all'introduzione di un personaggio femminile. "Non abbiamo trovato ancora il titolo giusto per questo, ma si tratta di una delle cose a cui pensiamo sempre. Non sarebbe stata cosa naturale per questo gioco" è quanto affermò tempo fa Dan Houser, vice presidente della Rockstar Games, alludendo a GTA V "ma lo sarà per il gioco giusto in futuro — con le tematiche giuste, sarebbe fantastico".

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Smentito inoltre il blasonato ritorno di Tommy Vercetti o Carl Johnson, protagonisti delle avventure passate: circa tale questione si è già espresso Houser. È opportuno distinguere l'universo HD dall'universo in bassa definizione, per questo motivo, sono da confutarsi speculazioni che annunciano il ritorno degli "eroi del passato". Non ci resta che attendere pertanto nuove news.

Segui la nostra pagina Facebook!