Un piccolo capitolo va dedicato alle modalità di spedizione utilizzate dai venditori. I corrieri espresso rappresentano la via più veloce ed affidabile per ricevere il proprio Smartphone, molti di questi offrono anche un’assicurazione in caso di smarrimento o deperimento dell’oggetto spedito. Tra i più utilizzati ci sono:

  • DHL,TNT,EMS,FEDEX con che tempi variano da un minimo di 5 giorni ad un massimo di 10 dal momento in cui viene spedito il pacco;
  • Abbiamo poi la posta ordinaria con tempi di attesa più lunghi che vanno dalle due settimane e possono arrivare fino a 30 giorni, non offrono assicurazione e il numero di tracking non è sempre affidabile (alcuni negozi fanno pagare qualcosa in più per la tracciabilità del pacco);
  • Abbiamo le PostNL (poste olandesi che passano dall’olanda prima di arrivare in olanda tra quelle economiche è la migliore),poi ci sono Swiss Post e le Sweeden Post( tempi variabili dai 15 ai 45 giorni );
  • poi ci sono la china airmail (15-60 giorni offre servizio di tracking sia dal paese di origine che in quello di destinazione), Singapore Post (15-60 giorni più veloce rispetto alla precedente in quanto le spedizioni partono due volte al mese dalla Cina contro una sola volta della china airmail, offre le stesse possibilità di tracking della già citata china air mail), Honk kong Post (tempi e tracking come le altre due),e infine abbiamo lo small pocket plus (il peggiore di tutti sebbene la spedizioni impieghi dai 30 e 60 giorni ad arrivare e spesso sia gratuita possiamo tracciarla solo nel paese di origine.

La dogana c'è sempre, anche se...

Tutti i pacchi prima di arrivare a casa vostra passeranno necessariamente alla dogana (spesso quella di Linate o Bergamo), lì possono essere trattenuti sia un giorno quanto un mese ,dipende dal carico del lavoro degli impiegati, oltre alla fase di controllo e smistamento è possibile che la dogana applichi dei dazi (come previsto dalla normativa europea per merce proveniente da paesi d’origine non europei).

Come conviene ricordare, i dazi si applicano automaticamente qualora l’oggetto di provenienza extra UE sia dichiarato di valore uguale o superiore a 22 euro, in generale si applicherà un costo aggiuntivo da pagare al postino (sia esso corriere o postino di Poste Italiane) che sarà equiparato al costo delle pratiche dello sdoganamento( circa 10-15 euro) più un costo derivante dall’applicazione dell’IVA corrente. Molti siti come gearbest, grossohop e flosmall sono soliti accollarsi le tasse doganali utilizzando corrieri come dhl o la spedizione italy express(nel caso di gearbest) che permettono all’utente di non pagare tali tasse, in più sempre da questi store cinesi è possibile scegliere la spedizione dall’Europa o dall’Italia qualora sia possibile, riducendo così i tempi di consegna ed evitando dazi doganali.

In alternativa è possibile cercare qualche offerta anche su amazon e ebay Italia, sempre utili in quanto spesso il venditore è italiano e dovrebbe essere più semplice raccogliere informazioni. Mi sento di consigliare in quest’ambito anche topreseller store un sito del tutto italiano che rappresenta uno store ufficiale di tante marche asiatiche e che offre una garanzia su tutti gli acquisti di 24 mesi.

Per concludere

In definitiva se volete o meno acquistare dalla Cina non spetta che a voi deciderlo, il mio consiglio è sapere con la massima consapevolezza cosa si sta acquistando e valutare non solo il prezzo ma tutti i pro e i contro magari dando un’occhiata a qualche recensione online o frequentando qualche forum come androidiani.com che spesso dà una mano, con una delle community più grandi in questo settore.

Spero che quest’articolo sia stato utile a molti e che alla domanda “che telefono è?” possiate rispondere con fierezza “è un brand cinese, se vuoi ti consiglio come acquistarlo”.

Segui la pagina Smartphone
Segui
Segui la pagina Android
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!